Quantcast
facebook rss

Samb, un giorno di riposo
in attesa della decisone del Coni

SERIE C - Il bilancio di mister Donati: «Estremamente positivo. I ragazzi hanno lavorato bene e lo si è visto nell'amichevole con la Salernitana. Si sono allenati con intensità per mettersi in mostra». Lunedì 26 luglio la data fatidica: in tarda serata la sentenza dopo il ricorso contro l'esclusione dalla C
...

L’amichevole con la Salernitana

 

di Benedetto Marinangeli

 

Un giorno di meritato riposo per la Samb. Dopo L’annullamento del test con la Reggina a causa di un positivo nel gruppo squadra del club calabrese e lo svolgimento di un test in famiglia, mister Massimo Donati ha concesso 24 ore di libertà ai rossoblù che riprenderanno a lavorare domani. In ritiro è giunto anche il gruppo argentino che in un primo momento, non rientrando nei piani tecnici della nuova società, si sarebbe dovuto allenare al Samba Village di Stella di Monsampolo.

Donati osserva i suoi giocatori

Mister Donati traccia un bilancio della prima settimana di ritiro. «Estremamente positivo – dice – i ragazzi hanno lavorato bene e lo si è visto nell’amichevole con la Salernitana ed in questi giorni quando si sono allenati con intensità e per mettersi in mostra. Oggi ho dato il giorno libero e lunedì si riparte ancora più convinti. Preferivamo fare giocare contro la Reggina, una squadra importante e cercheremo di riorganizzarla. Abbiamo ovviato con un test in famiglia, tirato e divertente dove si è visto uno spirito battagliero e voglia di applicare i concetti che ho dato nel corso di questa prima settimana. Sono soddisfatto».

Ieri a Sefro c’era anche il presidente Roberto Renzi giunto nel Maceratese per dare fiducia alla squadra in vista dell’udienza dinanzi al Collegio di Conciliazione del Coni di lunedì 26 luglio. Una data da cerchiare in rosso quella di domani a partire dalle ore 16 in cui si discuterà il ricorso presentato dalla Samb in merito all’esclusione dal campionato di Serie C. Sono due le richieste inoltrate dal club del Riviera delle Palme.

Il presidente Renzi parla alla squadra nel ritiro di Sefro

La prima  è quella dell’ accoglimento in modo da concedere la concessione della licenza nazionale e quindi l’iscrizione al prossimo torneo. La seconda invece, in via subordinata, nell’ipotesi di sentenza negativa, di assegnare alla Samb un termine affinchè, a norma dell’articolo 52 comma 3 lettera 3 del Noiff, possa presentare una fideiussione a garanzia dei debiti dalla passata gestione Serafino, accollati da Renzi e soci per effetto dell’attribuzione del titolo sportivo.

Insomma i famosi 370.000 euro di contributi previdenziali che sono stati ottemperati dal club rossoblù con la compensazione di crediti Iva di soggetti terzi. Una modalità che non è prevista dalle normative federali, mentre a livello statale le cose sarebbero a posto. La sentenza dovrebbe arrivare nella tarda serata di lunedì.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X