Quantcast
facebook rss

Samb, dopo Avogadri e Cataldi
spunta Zini della Pianese

SERIE C - Imminenti gli annunci del portiere dell'Atalanta e del centrocampista svincolato dal Napoli. Porchia è sulle piste del 23enne attaccante che arriva da una stagione in D dove, in 32 gare, ha segnato 10 gol e fatto 5 assist. Covisoc: rischia grosso la Casertana
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

E’ pronto a riprendersi la Samb il centrocampista Shaka Mawuli. Determinante per metà stagione, 19 presenze in tutto, 17 da titolare, poi è bastato un attimo e addio stagione. Lo scorso 24 gennaio sono trascorsi cinque mesi e mezzo dall’infortunio al ginocchio con conseguente operazione ai legamenti crociati. Ora però Mawuli è pronto a tornare. Al  centrocampista ghanese manca ancora qualche settimana per poi rientrare a pieno regime nella Samb. E’ ancora sotto contratto con la Samb e sarà valutato attentamente da Massimo Donati nel corso del ritiro precampionato. Shaka Mawuli sta completando la riabilitazione, dopo l’intervento chirurgico di inizio febbraio, a Cesenatico dal dottor Claudio Di Cola. Entro fine mese dovrebbe arrivare il via libera. Facile insomma che Shaka Mawuli si aggregherà più avanti nel ritiro rossoblù di Sefro che prende il via il 17 luglio. Nel Maceratese dovrà dimostrare di poter velocemente tornare quello ammirato nella prima parte dell’ultima stagione.

Porchia e Donati con il patron Renzi

IL MERCATO – Intanto il ds Porchia porta avanti il mercato. Priorità alle cessioni degli stranieri sotto contratto, in primis gli argentini. Mario Babic vanta alcune richieste che sono attentamente vagliate dalla dirigenza rossoblù. Mattia Lombardo è vicino al Novara e Giacomo Biondi è promesso all’Arezzo. L’altra urgenza è l’attaccante. Dopo il no dello svedese Nikola Vasic della Reggina, Porchia ha mollato Vincenzo Plescia, 11 gol nell’ultimo torneo con la maglia della Vibonese. Il giocatore, di proprietà del Renate, non riandrà in prestito. Il club lombardo è disposto a trattare solo l’eventuale cessione. Porchia non ha approfondito ulteriormente il discorso con il collega Antonio Obbedio. La Samb continua a sondare il mercato della Serie D per la punta di peso.

Andrea Zini

Il nome nuovo è quello di Andrea Zini: è lui l’attaccante in arrivo dalla Serie D. La Samb stringe per la punta mancina classe 1998, nell’ultima stagione alla Pianese, nel girone E, bilancio da 10 gol e 5 assist spalmati su 32 presenze. Zini, pisano cresciuto nell’Empoli e autore con la maglia della Primavera azzurra di 23 reti in 46 apparizioni, in C ha collezionato 14 presenze dal 2018 al 2020 con l’Arezzo. Prima o seconda punta all’occorrenza, Zini alla Samb dovrebbe firmare un contratto biennale. Intanto sono imminenti gli annunci del portiere Lorenzo Avogadri, in prestito dall’Atalanta, e del centrocampista Riccardo Cataldi, svincolato e nell’ultima stagione alla Primavera del Napoli. Entrambi sono nati nel 2001. Cataldi si legherà alla Samb fino al 30 giugno 2023.

COVISOC – Domani, giovedì 8 luglio, la Covisoc emanerà i suoi verdetti in merito alle domande di ammissione al prossimo campionato presentate dai club di Serie C. Rischia grosso la Casertana che non ha presentato la fideiussione mentre il Gozzano ha rinunciato alla C. L’ente di controllo dovrà valutare bene tutti i documenti giunti per evitare che si ripeta un nuovo caso Trapani. Il club siciliano fu escluso dal campionato dopo la rinuncia alle sfide di Coppa Italia contro il Brescia e a quella di campionato con Casertana e Catanzaro.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X