Quantcast
facebook rss

Samb: più luci che ombre
dopo la vittoria sul Fano,
ed ora c’è anche
il lettone Svarups

SERIE D - Donati con il 4-3-3 sembra avere trovato il giusto assetto. Fondamentale a centrocampo il ritorno di Angiulli ma la squadra deve migliorare ancora per tornare su posizioni di classifica più consone al suo blasone. E' passato un mese dall'ultima partita giocata dall' attaccante lettone che sarà disponibile contro il Vastogirardi
...

La Samb esulta sotto la Curva Nord dopo la vittoria col Fano

 

di Benedetto Marinangeli

 

Vincere aiuta a vincere. Un motto che nel calcio è sempre valido. Per la Samb dopo il successo in Coppa Italia di Chieti ecco il primo in campionato contro il Fano. Una gara che riconsegna al girone F una Samb che sembrava essersi smarrita dopo l’unico punto conquistato in cinque partite.

Certo, la situazione di classifica non è assolutamente migliorata ma battere la formazione granata ha significati importanti. Innanzitutto il Fano è una squadra di categoria che ha come obiettivo quello di provare a tornare subito in Serie C che ieri al Riviera ha fatto vedere tutte le sue potenzialità. Il fatto di averla battuta è per la Samb uno sprone importantissimo per il futuro.

E poi ecco l’aspetto tecnico. Donati è passato al 4-3-3 un modulo che ha conferito maggiore concretezza alla sua Samb. Il ritorno di Angiulli ha dato spessore alla linea mediana che oltre a fare il dovuto filtro è riuscita anche a costruire gioco. E pensare che mancava Lulli, out per infortunio. Senza dimenticare l’ottimo esordio di Tobias Knoflach che oltre ad effettuare interventi decisivi ha dato sicurezza a tutto il reparto difensivo.

Angiulli

C’è ancora da migliorare per quanto riguarda la costruzione dal basso con Cipolletta e Varga che hanno spesso lanciato la sfera in avanti costringendo Angiulli ad andare a prendere palla nei pressi della propria area di rigore. Ancora una buona prestazione del 2001 Alboni autore del gol vittoria.

Ed infine ecco l’aspetto caratteriale. Trascinati dalla curva nord i rossoblù nei momenti di difficoltà hanno tirato fuori l’orgoglio e stringendo i denti sono riusciti a portare a casa i primi tre punti stagionali. Insomma una Samb che ha ancora ampi margini di miglioramento. A Massimo Donati il compito di trovare le giuste soluzioni tattiche per permettere di schierare in campo oltre a Knoflach anche Lulli compatibilmente con la regola dei quattro under in campo. Ad iniziare dalla prossima trasferta di Vastogirardi.

SQUADRA – Kaspars Svarups è disponibile. Sono infatti trascorsi 30 giorni dalla sua ultima partita, alle Isole Faroe, con la maglia del TB Tvöroyri II (contro l’ÍF Fuglafjördur II, 6-4 il punteggio il 25 settembre scorso). E quindi l’attaccante lettone della Samb, classe 1994, potrà essere disponibile per la sfida di domenica col Vastogirardi. Per formalizzare l’arrivo, ora, manca solo il transfert della federazione di appartenenza.

E dunque rosa al completo per Massimo Donati. Svārups, che ha giocato anche in patria, in Norvegia, Danimarca e Polonia, è pronto per la sua prima avventura italiana. È una punta di un metro e 92, con 29 presenze e 10 gol con le Nazionali giovanili del suo Paese e altre 34 reti in carriera con le squadre di club.

Intanto, in vista della trasferta di Vastogirardi dovrebbe essere recuperato Luca Lulli, tenuto a riposo precauzionale nel derby con il Fano. Out ancora Simone Fabretti e Gianluca Cum, con quest’ultimo che domani si recherà a Pesaro, dall’ortopedico Raoul Zini, per una visita specialistica al ginocchio infortunato a Chieti in Coppa Italia.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X