Quantcast
facebook rss

Covid, 230 nuovi casi:
38 sono del Piceno

CORONAVIRUS - L'indice di positività al 10,9% e continua a crescere il tasso cumulativo di contagi ogni 100.000 abitanti. Un ricovero in meno negli ospedali della regione, ma 2 pazienti al Pronto Soccorso del "Mazzoni" di Ascoli. Morto un 80enne di Pesaro
...

Il laboratorio di biologia molecolare di Ascoli

 

Sono 230 i nuovi casi di Covid nelle Marche, due i ricoveri in meno e un decesso. E’ il quadro che emerge dal bollettino del servizio Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.101 tamponi nel percorso nuove diagnosi.

Leggermente in calo il tasso di positività, che si attesta al 10,9% (ieri era al 13%), mentre continua a salire il tasso cumulativo di contagi ogni 100.000 abitanti, arrivato a 88 contro gli 83 di ieri. I nuovi casi sono stati registrati: 92 nell’Anconetano, 45 nel Maceratese, 38 nell’Ascolano, 32 nel Fermano, 15 nel Pesarese e 8 da fuori regione. I sintomatici in tutta la regione sono 43.

Sul fronte ospedaliero, invece, si registrano in totale due ricoveri in meno rispetto a ieri. A fronte di un ricovero in meno in terapia intensiva e due in meno in semi-intensiva, ce n’è stato uno in più nei reparti non intensivi. Ad oggi quindi i pazienti Covid nelle Marche sono 91: 21 in terapia intensiva (3 sono al “Madonna del Soccorso” di San Benedetto), 23 in semi-intensiva (2 sono pure all’ospedale sambenedettese) e 47 nei reparti non intensivi. A questi si aggiungono cinque persone nei Pronto Soccorso, due dei quali al “Mazzoni” di Ascoli.

Infine, registrato il decesso di un 80enne di Pesaro con patologie pregresse.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X