Quantcast
facebook rss

Samb, domani altro giro di tamponi:
sono sei i calciatori positivi

SERIE D - Stefano Visi: «Inevitabile lo slittamento del campionato. Purtroppo venivamo da un periodo positivo con la squadra che stava bene, ma questo stop ci permetterà di recuperare al meglio la condizione in vista di un tour de force. Andiamo avanti alla giornata, speriamo di avere tutti a disposizione per sabato»
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

Domani altro giro di tamponi in casa Samb dopo i sei casi accertati tra i calciatori più un membro dello staff tecnico a seguito degli ultimi esami. A questi vanno aggiunti quattro calciatori che sono in isolamento fiduciario dopo essere venuti a contatto diretto con i positivi. E domani ai nuovi test molecolari si sottoporranno tutti i calciatori e i membri dello staff che finora sono risultati negativi. Se tutti loro continuassero ad essere tali, la Samb potrebbe riprendere gli allenamenti di gruppo.

Visi

Per quanto riguarda, invece, i positivi quelli che hanno effettuato l’ultimo vaccino meno di quattro mesi fa, dovranno restare in quarantena per sette giorni per poi essere sottoposti di nuovo a tampone molecolare con la speranza di essere negativi. Chi invece ha fatto l’ultima dose di vaccino più di quattro mesi fa, dovrà restare in isolamento per dieci giorni per poi sottoporsi a tampone molecolare. I contagiati, una volta negativizzati dovranno effettuare anche una visita medica e una volta ottenuto il nulla osta dallo staff sanitario, potranno tornare in campo.

La Samb, comunque, nonostante le numerose assenze, continua negli allenamenti individuali al “Samba Village” di Stella di Monsampolo. Questa mattina i rossoblù sono stati impegnati in specifiche esercitazioni di prevenzione e coordinazione, circuiti di forza e resistenza specifica sotto lo sguardo attento dei tecnici Stefano Visi e Sante Alfonsi e del preparatore atletico Francesco Paolini.

«Era inevitabile –dice Stefano Visi– lo slittamento del campionato a causa del Covid. La cosa positiva è che qualche ragazzo era un po’ indietro a livello atletico e quindi avremo più tempo per recuperarlo. Però bisogna anche dire che venivamo da un buon momento con la squadra che era anche a posto mentalmente e reduce da due successi consecutivi.

Ora bisognerà ripartire da zero  e vedremo cosa accadrà. La sosta ci ha indotto a cambiare i piani di lavoro. Tutto è stato stravolto ma la situazione non riguarda solo noi. Purtroppo bisognerà andare avanti alla giornata. Domani faremo altri tamponi con la speranza di avere tutti a disposizione per sabato».

Sul cammino futuro della Samb, Stefano Visi non si sbilancia. «Alla ripresa del campionato, con ogni probabilità, si giocherà ogni tre giorni e quindi non ci sarà tempo per recuperare. Ecco, quindi, che questo periodo di tempo sarà molto importante per lavorare su ogni aspetto.

Nonostante gli allenamenti individuali i ragazzi stanno rispondendo bene per atteggiamento ed impegno. Tutti dalla seria alla Terza Categoria stanno lavorando in situazioni di emergenza e ci auguriamo che questo difficile momento passi prima possibile».

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X