Quantcast
facebook rss

Panchina Samb, Renzi sfoglia la margherita:
continuare con il tandem Visi-Alfonsi
o affidarsi ad un nuovo tecnico

SERIE D - I rossoblù riprenderanno ad allenarsi lunedì 27 settembre. Per quella data dovranno avere la certezza sullo staff tecnico con cui lavorare. In ballo c'è anche l'ex terzino del Chieti Feola che ieri si è visto con Renzi. Capitan Angiulli e Lulli consegnano giocattoli al reparto di pediatria dell'ospedale
...

di Benedetto Marinangeli 

 

Continuare con il tandem Visi-Alfonsi o affidare la Samb ad un nuovo tecnico. Questo il nodo gordiano che il presidente Roberto Renzi e i suoi soci devono sciogliere entro brevissimo tempo, anche perché i rossoblù riprenderanno ad allenarsi il 27 dicembre. A San Benedetto, qualora il massimo dirigente rossoblù si convinca a dare fiducia a Visi e Alfonsi, oppure a Roma, in ritiro, nel caso di arrivo di un nuovo allenatore.

Il presidente Renzi

Dopo le due vittorie consecutive, Renzi sarebbe tentato di andare avanti con la coppia di sambenedettesi (la prima domenica col Tolentino, al “Riviera”), che dopo l’esonero di Mauro Antonioli ha instaurato un ottimo rapporto con la squadra. Ed allora ecco che questa ipotesi starebbe prendendo quota. Ed anche la piazza spingerebbe verso questa decisione.

L’altro scenario è rappresentato dal napoletano Vincenzo Feola. Ex terzino del Chieti dei tempi d’oro del compianto Ezio Volpi, il 54enne allenatore, vanta esperienze da trainer quasi tutte in sud Italia e tre promozioni in carriera con Casertana, Savoia e Akragras. Feola ieri era a Pietramelara e avrebbe avuto più di un contatto negli ultimi giorni con Renzi ed anche prima della partita si sarebbe incontrato con il massimo dirigente rossoblù.

In ballo, comunque c’è anche un ritorno di Massimo Donati, mentre non è del tutto chiusa la strada che porta all’ex Fermana Flavio Destro. Ma Renzi dovrà anche scegliere il nuovo direttore sportivo . La posizione di Riccardo Solaroli è in stand by. Il suo nominativo era stato fatto da Sergio Pirozzi ma dopo la conclusione della querelle con l’ex sindaco di Amatrice anche l’ex Rieti potrebbe non rientrare più nei piani della Samb. Così come il possibile passaggio in rossoblù del centravanti sabino Francesco Marcheggiani. Per il ruolo di direttore sportivo c’è pure Massimo Andreatini che ha già avuto modo di vedere da vicino la Samb.

La consegna dei doni all’ospedale

Una decisione che non può più attendere. Il 31 dicembre si chiude il mercato dei dilettanti con la Samb che deve completare un organico ridotto all’osso. Necessari almeno tre elementi, uno per reparto e che siano di qualità. Tornano di nuovo in ballo il difensore croato del Fiuggi Luka Tomas e l’attaccante esterno sempre del club laziale Alessandro Ficara. Il club rossoblù effettuerà anche due-tre innesti nel reparto degli under e per queste operazioni si gioverà del mercato dei professionisti che riaprirà il prossimo 3 gennaio. I rossoblù ritorneranno in campo il 9 gennaio ospitando al Riviera il Pineto.

Samb e beneficenza. Una delegazione dell’A.S. Sambenedettese ha fatto visita al reparto di pediatria dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto. Con l’occasione, sono stati consegnati i giocattoli acquistati in questi giorni grazie al contributo della società, degli atleti e dello staff.

Presenti in reparto il capitano Federico Angiulli e il vice Luca Lulli che hanno portato a medici e operatori gli auguri di buon Natale della società. La Sambenedettese ci tiene a ringraziare le dottoresse Roberta Annabili, Rosella Giuliani e Martina Bruni, le operatrici Paola Feriozzi e Patrizia Scipioni per la disponibilità e cordialità.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X