Quantcast
facebook rss

Samb, imprimatur di mister Alfonsi: «Basta con i regali, bisogna solo vincere»

SERIE D - Il tecnico: «Con il Matese ci attenderà un'altra battaglia. Dobbiamo ripartire, non ci sono più scusanti perché finora di chiacchiere ne abbiamo fatte tante. Ora occorrono i fatti». Ridotta di una giornata la lunga squalifica di Di Domenicantonio che tornerà a disposizione per la trasferta di Castelnuovo. Festa Samb: "Coloriamo il Riviera di rossoblù"
...

 

«Intanto pensiamo a fare bene nelle prossime tre partite e poi cambieremo qualcosa nel programma di lavoro visto che il campionato slitta di una settimana». E’ un Sante Alfonsi caricato a mille quello che oggi si presentato al Samba Village per la ripresa degli allenamenti della Samb in vista del match interno con il Matese. Una voglia di rivincita che il tecnico rivierasco insieme a Stefano Visi devono trasmettere a tutto il gruppo dopo i quattro pareggi consecutivi che hanno lasciato tanto amaro in bocca.

Mister Alfonsi

Domenica prossima contro il Matese non sono ammessi ulteriori regali. E’ troppo importante battere la formazione molisana soprattutto in prospettiva salvezza, con la zona retrocessione a due sole lunghezze. Ma anche per tenere ancora accesa la fiammella della speranza di accedere ai playoff. Otto le gare a disposizione di Angiulli e compagni compreso il recupero con il Vastogirardi per provare a conquistare il quinto posto in classifica.

«Ci attenderà -aggiunge Alfonsi- un’altra battaglia dove dobbiamo conquistare un unico risultato. Questa volta non possiamo permetterci più il lusso di sbagliare. Il gruppo dovrà uscire fuori ancora una volta e non dovremo avere dubbi su cosa bisognerà fare in campo. Dobbiamo migliorare in tante cose che nelle precedenti partite non ci sono riuscite mentre prima si anche a causa delle condizioni non ottimali di alcuni ragazzi».

Ed infine ecco il diktat di Alfonsi. «Dobbiamo ripartire, non ci sono più scusanti perché finora di chiacchiere ne abbiamo fatte tante. Ed ora occorrono i fatti».

 

Frulla

SQUADRA – La Corte Sportiva d’Appello, a seguito del ricorso presentato lo scorso 29 marzo dalla società, ha deciso di ridurre a 3 le giornate di squalifica per il calciatore Simone Di Domenicantonio, al quale il giudice sportivo aveva inflitto 4 turni di stop al termine della gara di Castelfidardo. L’attaccante sarà quindi disponibile per la trasferta di giovedì 14 aprile contro il Castelnuovo.

Intanto sono nettamente migliorate le condizioni fisiche di Mattia Frulla. «Il ragazzo –spiega Sante Alfonsi- sta bene. Oggi non ha fatto la partitina finale ma da domani torna nel gruppo e potrà essere a disposizione per il match con il Matese. Gara in cui ci sarà bisogno di tutti».

 

TIFOSI – “Coloriamo il Riviera di rossoblù”. Questo lo slogan coniato dal club del Riviera delle Palme per festeggiare domenica 10 aprile il 99esimo compleanno della Samb. Protagonisti, prima del fischio di inizio, saranno i bimbi che, vestiti di rossoblù, accompagneranno le squadre in campo con striscioni e palloncini. Poi ci saranno 90 minuti di battaglia e la squadra, in questo delicato momento della stagione, ha più che mai bisogno del calore che solo il popolo rossoblù sa dare! “Invitiamo -si legge nella nota della società- quindi tutti i tifosi a venire al Riviera con maglie, sciarpe, cappelli e qualsiasi indumento rossoblù! Coloriamo lo stadio, spingiamo tutti insieme la squadra alla vittoria! Forza Ragazzi! Forza Samb!”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X