Quantcast
facebook rss

Buon compleanno vecchia Samb: tra alti e bassi 99 anni di storia gloriosa

CALCIO - Era il 4 aprile 1923 quando dalla fusione tra le formazioni Fortitudo, Serenissima, Forza e Coraggio, nacque il club rossoblù. In programma festeggiamenti domenica prossima in occasione della gara interna con il Matese
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

Auguri gloriosa Samb. 99 anni e non sentirli. Era il 4 aprile 1923 quando dalla fusione tra le formazioni Fortitudo, Serenissima, Forza e Coraggio, nacque la Samb. Il club rossoblù vanta 67 campionati nell’area del professionismo, di cui 21 partecipazioni al torneo di Serie B. Ha trascorso buona parte della propria storia in Serie C e Serie C1, ma anche vissuto pagine nere come i fallimenti e le mancate iscrizioni tra i prof, l’ultima delle quali proprio nell’estate 2021.

 

I periodi più vittoriosi della Sambenedettese sono ascrivibili alle presidenze di Domenico Roncarolo, che guidò la società dal 1948 al 1966, e Ferruccio Zoboletti alla guida della società dal 1981 al 1990. Fu la prima squadra nelle Marche ad approdare in Serie B al termine della stagione 1955-1956. Nel suo palmarès c’è anche una Coppa Italia Serie C al termine della stagione 1990-1991. Il club si colloca in 41esima posizione nella classifica perpetua della Serie B e al 58º posto nella graduatoria della tradizione sportiva italiana secondo i criteri della FIGC.

 

“Buon compleanno, Samb!”. Il presidente Roberto Renzi e tutta la società A.S Sambenedettese si uniscono agli auguri per il 99esimo compleanno del club. «In attesa del centenario – le parole di Renzi – abbiamo deciso di festeggiare il traguardo dei 99 anni domenica prossima (10 aprile) quando i rossoblù saranno di scena al Riviera contro il Matese. L’ingresso in campo delle squadre sarà accompagnato da una cinquantina di bambini, vestiti rigorosamente di rossoblù, con striscioni e palloncini, sugli spalti saranno presenti i ragazzi delle scuole calcio del nostro territorio. All’ingresso trucca bimbi e gadgets per tutti i piccoli tifosi. La squadra indosserà la classica maglia con una dedica speciale ricamata per celebrare questo importante traguardo».

 

La società chiama a raccolta i tifosi invitando a colorare il Riviera di rossoblù con maglie, sciarpe, cappelli e qualsiasi indumento con i colori i sociali. Visto lo slittamento del recupero con il Vastogirardi, posticipato al 20 aprile, sarà possibile sottoscrivere il mini abbonamento fino a domenica 10 aprile ore 11.

 

99 nove anni amari, festeggiati ancora una volta in Serie D a causa dell’ennesimo fallimento societario con ripartenza, almeno questa volta, nel massimo campionato nazionale dilettantistico. Le traversie estive note a tutti hanno condannato la Samb ad un torneo anonimo vissuto spesso in zona retrocessione in una posizione di classifica che nulla a che fare con il suo blasone. L’arrivo in panchina di Stefano Visi e Sante Alfonsi ha determinato la classica inversione di rotta.

 

Ma nonostante gli undici risultati utili consecutivi ecco che Angiulli e compagni si ritrovano ancora con due punti di vantaggio dalla zona playout e con sette da recuperare al quinto posto, ultima posizione utile per partecipare ai playoff coda che permetterà poi di stilare una classifica da cui attingere squadre nel caso di un possibile ripescaggio in Serie C. Nelle ultime quattro giornate la Samb ha conquistato altrettanti pareggi. L’ultimo quello di Chieti lascia ancora di più l’amaro in bocca perché giunto nei minuti finali con Angiulli e compagni in vantaggio per 1-0.

 

Ma come recita un vecchio adagio: “acqua passata non macina più”. Ora il mirino della Samb è puntato sulla prossima gara interna con il Matese. Un match da vincere ad ogni costo per allontanarsi definitivamente dalla zona retrocessione e per continuare ancora a credere nella rincorsa playoff.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X