Quantcast
facebook rss

Samb-Notaresco, mister Alfonsi: «Abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo»

SERIE D - La soddisfazione del match winner Ferri Marini: «Sono stato tanto tempo fuori, e questo gol mi ripaga di tutto quello che ho passato. Dedichiamo questa vittoria al nostro magazziniere Nicola Santirocco che oggi ha perso la mamma»
...

Il rigore parato da Knoflach

 

di Benedetto Marinangeli

(foto Samb Calcio)

Ad un punto dal quinto posto e a due dal quarto. Samb lanciata alla conquista dei playoff e la vittoria con il Notaresco apre nel miglior modo possibile l’ultimo mese di regular season della formazione rossoblù. Il successo di questo pomeriggio è la conferma che questa Samb pur non brillando per tutti i novanta minuti mentalmente è sempre sul pezzo e ci crede fino alla fine. Un plauso va sicuramente a Knoflach che ha parato il rigore di Maio sull’1-1 ed a Ferri Marini che appena entrato mette a segno la rete che vale i tre punti.

«Sono stato tanto tempo fuori -commenta l’attaccante rossoblù- e questo gol mi ripaga di un’annata veramente difficile. Sono contento per la squadra ma anche per me. Sono sceso in D solo per la Samb e volevo disputare una stagione importante. Ed invece tra infortuni e Covid non ho potuto dare il mio vero contributo. Ringrazio comunque la società, lo staff tecnico ed i compagni che mi sono stati sempre vicino anche nei momenti difficili.

Lo avevo sempre detto. Se mi fosse capitata una palla favorevole l’avrei messa dentro. E così è stato. Certo è che se Tobias (Knoflach, ndr) non avesse parato il rigore, staremo commentando un altro risultato. Mio figlio prima di andare in ritiro mi aveva detto che avrei segnato e che avrei esultato. Dedico questo gol alla mia famiglia e a Nicola il nostro magazziniere che ha perso la mamma. In quest’ultimo mese voglio essere ancora protagonista».

Mister Alfonsi

«Abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo –commenta soddisfatto Sante Alfonsi– anche perché la partita di mercoledì ed il primo caldo si è fatto sentire. Abbiamo disputato una buona mezzora, poi però l’infortunio di Amoruso che ha preso una botta all’occhio e l’inedito atteggiamento tattico del Notaresco ci hanno messo in difficoltà. Ci è mancata un po’ di brillantezza e di forza mentale ma è uscito fuori lo spirito di gruppo ed anche la giocata di Ferri Marini ci ha permesso di vincere la partita. Sono contento per il suo gol perché ha sofferto moltissimo in questa stagione. Siamo stati bravi a vincere anche questa partita. Dedichiamo questo successo al nostro magazziiere Nicola Santirocco che ha perso la mamma proprio questa mattina.

Mastica amaro Massimo Epifani, tecnico del Notaresco. «Siamo stati ingenui nell’occasione delle due reti della Samb- analizza- ma allo stesso tempo dopo un quarto d’ora di sofferenza abbiamo retto egregiamente il campo. Ho dovuto cambiare modulo vista l’indisponibilità di Valenti e Pampano ma la squadra ha risposto veramente bene. Giochiamo bene e perdiamo e questo fatto mi preoccupa. Se Maio avesse trasformato il rigore e Diarra messo a segno l’occasione capitata sull’ 1-1, ora staremo a commentare un altro risultato».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X