Quantcast
facebook rss

Samb riaccendi i motori contro il Matese, mister Alfonsi: «Dobbiamo solo vincere»

SERIE D - I rossoblù con la formazione campana iniziano un ciclo di gare di cui ben tre saranno giocate tra le mura amiche. Il tecnico: «Dobbiamo vincerle tutte a partire da quella di domani contro una squadra che verrà a San Benedetto per rovinarci il clima di festa». Domani Riviera delle Palme colorato di rossoblù per festeggiare i 99 anni del club
...

di Benedetto Marinangeli

 

«Non abbiamo un altro risultato. Con il Matese dobbiamo solo vincere». Mister Sante Alfonsi suona la carica in vista del match casalingo con la formazione campana (fischio d’inizio alle ore 15). Sarà una domenica particolare. Gli ultras della curva nord torneranno ad incitare la squadra anche in casa e poi si svolgerà la festa per i 99 anni della Samb.

L’ingresso in campo delle squadre sarà accompagnato da una cinquantina di bambini, vestiti rigorosamente di rossoblù, con striscioni e palloncini mentre sugli spalti saranno presenti i ragazzi delle scuole calcio del nostro territorio. All’ingresso trucca bimbi e gadgets per tutti i piccoli tifosi. La squadra indosserà la classica maglia con una dedica speciale ricamata per celebrare l’anniversario. La società chiama a raccolta i tifosi invitando a colorare il Riviera di rossoblù con maglie, sciarpe, cappelli e qualsiasi indumento con i colori i sociali.

Alfonsi e Visi

Un clima di festa che non deve condizionare Angiulli e compagni che non possono fare regali. Alfonsi vuole che la squadra mantenga sempre alta la concentrazione. «Sarà una bella giornata -dice- ma non dobbiamo pensare alla festa della Samb. E’ giusto che i tifosi celebrino questa ricorrenza visto che è la squadra che tutti amiamo da quando siamo nati. Ma noi no. Dobbiamo solo pensare al Matese che verrà al Riviera per rovinarci la giornata. Ma noi dovremo essere più forti di tutti per poi al novantesimo festeggiare con i nostri supporter».

La presenza massiccia dei tifosi allo stadio potrebbe essere l’arma in più della Samb. «Ci daranno -è sempre Alfonsi che parla- la spinta giusta per vincere, ma allo stesso tempo debbono darci tranquillità. Non sarà una partita semplice e quindi bisognerà stare sereni, senza farsi prendere dalla frenesia per avere ragione di un avversario ostico».

Il Matese, però, non vestirà l’abito dell’agnello da sacrificare. «Stiamo parlando -spiega Alfonsi- di una buona squadra, esperta, aggressiva e cattiva su ogni pallone. L’abbiamo vista e studiata e non sarà facile batterla. E non sarà neppure una gara semplice. Ma domani non conta essere belli o brutti. Dobbiamo solo ed esclusivamente portare a casa i tre punti».

Visi e Alfonsi, per la prima volta in questa stagione, hanno l’imbarazzo della scelta. «Siamo contenti -è sempre Alfonsi che parla- di avere tutti a disposizione. Ma si gioca in undici e faremo le nostre scelte. Dobbiamo valutare dove inserire i quattro under, ma cercheremo di mettere in campo la migliore formazione possibile».

Nelle prossime quattro partite la Samb ne giocherà ben tre in casa. Un calendario che dà sicuramente una mano ad Angiulli e compagni alla ricerca dei punti per la salvezza matematica e per provare ad agganciare il quinto posto che vale i play off.

«E’ vero giocheremo per tre volte dinanzi al nostro pubblico ed una sola volta lontano dal Riviera ma siamo sempre chiamati a fare risultato ad iniziare da domani. Dobbiamo riprendere fiducia e focalizzarci solo sul Matese. E quindi -conclude Alfonsi- pensare solo a vincere contro il club campano».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X