Quantcast
facebook rss

Samb: in attesa di allenatore, diesse e della agognata programmazione, molti rossoblù potrebbero diventare ex

SERIE D - Dal 30 giugno tutti i calciatori si svincoleranno e potranno essere liberi di accettare qualsiasi offerta. C'è da ricostruire il blocco degli under, mentre la società dovrà provare a trattenere i pezzi migliori. Salgono le quotazioni di Vittorio Cozzella come diesse e la conferma di Sante Alfonsi in panchina
...

Festa rossoblù dopo la vittoria sul Trastevere

 

di Benedetto Marinangeli

 

In attesa delle evoluzioni societarie in casa Samb e del 30 giugno, giovedì prossimo, giorno in cui il presidente Renzi dovrà pagare gli ultimi rimborsi a calciatori, staff tecnico ed allenatori esonerati, sono diverse le società che hanno messo gli occhi sui calciatori rossoblù che proprio da questa data sono liberi di accasarsi altrove.

Certo il termine del 30 giugno non è perentorio perché tutta la documentazione per l’iscrizione alla serie D dovrà essere depositata entro il 15 luglio, ma di certo è indicativo sulle potenzialità economiche del club del Riviera delle Palme e sulla sua volontà di programmare una stagione ad alti livelli che possa coincidere, possibilmente, nell’anno del centenario con il ritorno in Serie C.

Sicuramente le voci che si accavallano in città ed il perdurare del silenzio da parte del presidente Renzi sulla programmazione futura fa trepidare e preoccupare la tifoseria. I supporters rossoblù, soprattutto quelli della Curva Nord Massimo Cioffi, si sono fatti sentire la scorsa settimana con un comunicato stampa che oltre a chiedere chiarezza alla società hanno manifestato la volontà di incontrare Renzi. Da Roma, almeno per il momento, nessuna risposta. Ma c’è chi avrebbe un filo diretto con il patron romano che avrebbe rassicurato i suoi interlocutori privilegiati sul futuro della Samb.

Tornando all’aspetto più squisitamente tecnico il club rossoblù deve completare due caselle. Innanzitutto il diesse e per questo ruolo sembrano salire le quotazioni di Vittorio Cozzella che ha già lavorato con Renzi nella Ternana dell’era Longarini. E poi ecco il nuovo allenatore. Ed in tal senso salgono le quotazioni per una conferma di Sante Alfonsi, a meno di clamorosi colpi di scena. E poi c’è un organico da costruire. A partire dagli under. Nella prossima stagione agonistica dovranno essere obbligatoriamente in campo un 2001, 2002, 2003, 2004.

Tutti gli under in organico così come gli over si svincoleranno giovedì. La Samb, oltre a confermare l’infortunato Alboni, punta a tenere anche Vicenzo Lisi autore di una buona stagione. Entrambi sono del 2001. C’è poi Marzio Pica (2003) che in uno schieramento difensivo a tre può essere utilissimo. Sul centrale scuola Lazio, però ci sarebbero anche club di Serie C. Lorenzoni (2003) torna a Fermo per fine prestito e lo stesso dicasi per Amoruso a Siena e Zanazzi (2002) con il Caldiero Terme. Insomma un parco under da ricostruire ex novo.

Per quanto riguarda invece gli over, numerose le richieste per Luka Tomas, Ameth Fall e Federico Cardella da parte di formazioni che puntano a vincere il prossimo campionato di Serie D. Lulli ha avuto un abboccamento con un paio di club di Serie C con il Campobasso in testa ma il centrocampista di Atri ha già da tempo affermato la sua volontà di restare in rossoblù. Lo stesso dicasi per Federico Angiulli e Diego Conson. Anche Tobias Knoflach, dopo l’ottima stagione in maglia rossoblù, è entrato nel mirino di club di categoria superiore. In attesa sempre delle decisioni di Renzi.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X