Quantcast
facebook rss

Samb: il presidente Renzi paga gli ultimi rimborsi e i tifosi tirano un sospiro di sollievo

SERIE D - Saldate le ultime mensilità entro la data prestabilita. Ora 15 giorni per avere le liberatorie di calciatori e dei tecnici esonerati Antonioli e Donati. Entro il 15 luglio la presentazione della documentazione per l'iscrizione al prossimo campionato di D
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

Sono stati saldati oggi, 30 giugno come da termine previsto, gli ultimi rimborsi per tutti i tesserati della Samb. L’operazione è stata effettuata direttamente dal presidente Roberto Renzi dai suoi uffici romani attraverso i classici bonifici. Ora ci sarà tempo fino al prossimo 15 luglio, termine ultimo per la presentazione della domanda di iscrizione al prossimo campionato di Serie D, per completare la documentazione comprese le liberatorie di tutti i calciatori e dei tecnici esonerati nella passata stagione Mauro Antonioli e Massimo Donati.

Il presidente Renzi

 

Dal club del Riviera delle Palme nessuna comunicazione ufficiale in tal senso anche perché quello che è stato effettuato oggi viene definito come un’operazione di ordinaria amministrazione eseguita nel rispetto di regole e tempistiche. Però, dopo le polemiche di queste ultime settimane, sarebbe stata cosa buona e giusta che il presidente Renzi con una nota specifica avesse confermato il buon esito di tutta l’operazione. Anche per tranquillizzare tutto l’ambiente sul futuro della Samb. Ed invece nulla. Altro errore di comunicazione o ripicca per le critiche ricevute da stampa e tifoseria?

 

Di certo la prossima stagione calcistica non parte per il verso giusto. Senza chiarezza ed un rapporto franco tra tutte le componenti che ruotano intorno alla Samb calcio tanta strada non si fa. A San Benedetto basta poco per infiammarsi ed è quello che è accaduto in queste ultime settimane, soprattutto dopo le disgrazie vissute in 99 anni di storia. Senza dimenticare la lunga estate calda del 2021. Bisognava tenerne conto nella gestione di un rapporto con organi di informazione e supporters rossoblù.

 

Ora, chiusa questa parentesi, con la Samb definitivamente iscritta in Serie D il 15 luglio, è necessario programmare la prossima stagione agonistica. Il primo step riguarda la composizione dello staff tecnico a partire dal direttore sportivo fino ad arrivare all’allenatore. Bisognerà anche valutare il budget a disposizione della società per il prossimo campionato e come intenderà muoversi sul mercato. Non resta che attendere.

 

ALTRE DI D – E’ ufficialmente saltato lo scambio del titolo sportivo tra Notaresco e Giulianova, con il Notaresco che avrebbe così disputato il prossimo campionato di Eccellenza ed il Giulianova quello di Serie D. A questo punto il Notaresco rischia di scomparire. Sicuramente non si iscriverà in Serie D e bisogna capire se riuscirà ad intavolare qualche altra trattativa per la cessione o lo scambio del titolo sportivo che ad oggi sembra davvero difficile considerati anche i tempi sempre più stretti. A dare notizia del tramonto della trattativa col Notaresco è stato lo stesso Giulianova con un comunicato stampa.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X