Quantcast
facebook rss

Ascoli, i match winner Botteghin e Collocolo: «Gol frutto del lavoro settimanale»

SERIE B - Il centrale brasiliano in sala stampa: «Giordano e Donati hanno grande voglia di crescere e migliorare». Il centrocampista al quarto gol in bianconero: «Spero che quest’anno possa fare anche meglio». Favilli: «È stata una grande emozione tornare al “Del Duca”»
...

di Salvatore Mastropietro

 

La vittoria dell’Ascoli sulla Ternana all’esordio nel 26esimo campionato della storia bianconera in Serie B porta la firma di Eric Botteghin e Michele Collocolo. Entrambi, tra i protagonisti dell’ultima stagione, si sono presentati davanti ai microfoni della sala stampa insieme a mister Cristian Bucchi.

 

Botteghin (Foto Ascoli Calcio)

Per il centrale brasiliano si è trattato del terzo gol con la maglia del Picchio, dopo i due messi a segno lo scorso anno contro l’Alessandria: «Abbiamo lavorato tanto sui calci piazzati e siamo contenti che questo lavoro abbia portato a due gol. La dedica? C’era mia moglie in tribuna e volevo festeggiare la notizia dell’arrivo del nostro terzo figlio. L’intesa difensiva? Con Bellusci già sono abituato a giocare, ora con Giordano e Donati stiamo lavorando molto ed oggi abbiamo mostrato che loro sono ragazzi con grande voglia di migliorare e di crescere».

Collocolo (foto Ascoli Calcio)

Soddisfazione anche per il centrocampista pugliese: «Sono tre giorni che proviamo i calci piazzati, Caligara calcia molto bene. La società ha mantenuto l’ossatura della passata stagione, questo può essere un punto di forza. Rispetto al 4-3-1-2 ora c’è l’esterno alto quindi mi inserisco un po’ meno, ma questo non è affatto un problema. Grazie ai compagni dello scorso anno sono migliorato molto in campo e fuori, spero che quest’anno possa essere anche migliore».

Favilli ai tempi dell’Ascoli

Ha parlato anche il terzo marcatore del match, l’ex di turno Andrea Favilli: «Sono molto emozionato per essere tornato qua al Del Duca, il legame con questi tifosi è sempre forte, quella bianconera è la pagina più bella della mia carriera fino ad oggi. È stata una bellissima partita, sugli spalti e fuori, anche i nostri tifosi sono venuti in tanti. Ho bisogno di riprendere in mano ciò che avevo iniziato nella mia carriera, ho vissuto momenti difficili e ora vengo a Terni con grande felicità».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X