Quantcast
facebook rss

L’Ascoli parte forte e batte 2-1 la Ternana: di Botteghin e Collocolo i primi gol del nuovo campionato

SERIE B - Umbri superati al "Del Duca" come avvenne nell'ultima partita della regular season della scorsa stagione. Netta supremazia della squadra di Bucchi nel primo tempo. Poi il gol dell'ex Favilli riaccende le speranze degli avversari e dei 900 tifosi rossoverdi. Ma Leali non corre mai grossi rischi e alla fine arrivano tre punti meritati. Spettacolo sugli spalti con 8.500 spettatori
...

 

di Andrea Ferretti

 

Era il 6 maggio, poco più di tre mesi fa e l’Ascoli superò la Ternana al “Del Duca” nell’ultima gara della regular season, prima dei playoff. La sfida si è ripetuta stasera e ancora una volta è uscita il segno “uno”. L’Ascoli parte col piglio giusto e batte la Ternana soffrendo nel finale dopo aver tenuto in mano il pallino del gioco per tutto il primo tempo (chiuso sul 2-0) e parte della ripresa.

 

Bidaoui (foto Ascoli Calcio)

LA PREMESSA – Bucchi deve fare a meno di Dionisi squalificato e Salvi infortunato, e getta subito nella mischia Gondo, l’ultimo arrivato. Ternana al completo. Sugli spalti 8.500 spettatori, compresi 900 provenienti da Terni: un numero importante se consideriamo che si gioca la notte di Ferragosto.

 

IL PRIMO TEMPO – La Ternana parte bene e il suo possesso palla fa girare a vuoto i bianconeri. Al primo vero affondo passa però l’Ascoli. Collocolo in area e spara sul palo più vicino. Iannarilli si salva in angolo ma capitola sulla successiva battuta dalla bandierina quando nella mischia davanti alla porta spunta la testa di Botteghin. Non è ancora scoccato il quarto d’ora. La Ternana non reagisce, anzi le maglie rossoverdi scompaiono dalle parti di Leali. Al 32’ ancora Collocolo protagonista quando si procura un angolo dopo una serpentina in area. La bandierina si rivela di nuovo fatale per le “fere” che subiscono il raddoppio su colpo di testa dello stesso Collocolo.

 

IL SECONDO TEMPO – Dopo l’intervallo nella Ternana c’è l’ex Favilli al posto del fantasma di Donnarumma. Al 14’ Botteghin vicino al bis personale dopo la respinta di Iannarilli su Bidaoui. Al 31’ la gara si riapre con il gol di Favilli. La Ternana rialza la testa, Bucchi utilizza tutti in cambi e l’Ascoli chiude soffrendo. Ma alla squadra di Lucarelli non bastano rabbia e orgoglio, finisce così.

 

Collocolo (foto Ascoli Calcio)

ASCOLI (4-3-3): Leali; Donati, Botteghin, Bellusci, Giordano (42’st Falasco); Collocolo, Buchel (42’st Eramo), Caligara (26’st Saric); Lungoyi (23’st Falzerano), Gondo, Bidaoui (42’st Ciciretti). A disposizione: Guarna, Bolletta, Simic, Quaranta, Giovane, Fontana, De Paoli. Allenatore: Bucchi

 

TERNANA (4-3-2-1): Iannarilli; Diakitè, Bogdan, Capuano, Martella; Agazzi (23’st Paghera), Di Tacchio (33’st Proietti), Palumbo (38’st Rovaglia); Pettinari (23’st Falletti), Partipilo; Donnarumma (1’st Favilli). A disposizione: Krapikas, Celli, Corrado, Defendi, Sorensen, Capanni, Spalluto. Allenatore: Lucarelli

 

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria (assistenti Macaddino di Pesaro e D’Ascanio di Ancona, quarto ufficiale Petrella di Viterbo, Var Abbattista di Molfetta, Avar Vecchi di Lamezia Terme)

 

Reti: 14’pt Botteghin (A), 32’pt Collocolo (A), 31’st Favilli (T)

 

Note: spettatori paganti 4.808, incasso 67.930 euro; abbonati 3.648, quota 29.225 euro. Ammoniti: Leali (A) per comportamento non regolamentare, Palumbo (T), Bogdan (T), Ciciretti (A), Paghera (T), Diakitè (T) per gioco falloso. Angoli 7-3 per la Ternana. Recupero 1’+5′




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X