Quantcast
facebook rss

La Samb vince e si riscatta alla grande, a Chieti finisce 0-3

SERIE D - Immediato riscatto dei rossoblù di Alfonsi che cancellano lo scivolone interno di sette giorni prima al Riviera conquistando tre punti allo stadio "Angelini" davanti a oltre trecento tifosi giunti da San Benedetto. A calare il tris ci hanno pensato Lulli nel primo tempo, Vita e Feliz Rabacal nella ripresa
...

Lulli a fine partita

 

di Benedetto Marinangeli

 

Doveva essere riscatto e così è stato. La Samb sbanca l’Angelini di Chieti per 3-0 mettendo a tacere le voci di possibili ribaltoni tecnici. Alfonsi conferma Berti tra i pali, inserisce Murati sull’out destro difensivo e Zaffagnini a fianco di Migliorini. Novità a centrocampo con Tassi che vince il ballottaggio con Angiulli a fianco del rientrante Lulli e Proia. Fuori anche Emili, al suo posto l’under Umile che si piazza dietro al tandem offensivo formato da Cardella e Chinellato.

Il Chieti reduce da due vittorie consecutive, punta al bersaglio grosso ma non ha fatto i conti con la voglia di rivincita della Samb. Al 5’ i rossoblù si rendono subito pericolosi con Chinellato che crossa in area. La sfera, respinta dalla difesa di casa, arriva sui piedi di Lulli che con il destro calcia in porta ma trova la deviazione di Vitiello in corner. Due minuti dopo la punizione calciata da Proia trova Cardella che impatta di testa. La sfera viene bloccata dell’estremo difensore teatino.

Al 22’ la Samb passa in vantaggio. Il corner battuto da Proia finisce sul destro di Lulli che batte il portiere neroverde e porta in vantaggio i suoi. La risposta del Chieti passa per i piedi di Masawoud. Il numero otto cerca la conclusione dalla sinistra ma la sua conclusione termina al lato.

36′ pt e la Samb va vicina al raddoppio ancora con Lulli. Il capitano, servito in area da Chinellato, prova la conclusione con il sinistro ma calcia alto.

Nella ripresa i rossoblù raddoppiano. 27’ Punizione di Proia la palla arriva sul secondo palo dove il neo entrato Vita di destro appoggia in rete. Passano solo due minuti e i rossoblù calano il tris con Felix Rabacal che beffa il portiere di casa con un tiro cross beffardo che Vitiello non riesca a bloccare.

Domenica prossima il campionato si ferma per le elezioni politiche con i rossoblù che torneranno in campo mercoledì 28 settembre ospitando al Riviera il Notaresco.

 

CHIETI:  Vitiello, Spinelli (43’ st Di Renzo), Marino, Ferrari (21’ st Riosa), Salto Lomba, Poletto, Rossi, Masawoud, Palmisano (1’ st Cesario), Rossi (14’ st D’Innocenzo), Palumbo (21’st Barbetta). A disposizione: Serra, Cesario, Riosa, Di Renzo, Barbetta, D’Innocenzo, D’Amato, Bregasi, Grasso. Allenatore: Cotta

 

SAMB: Berti, Murati (32’ st Luccarini), Migliorini, Zaffagnini (26’ st Mauthe), Lulli (32’ st Angiulli), Cardella, Chinellato (14’st Vita), Viscardi, Umile (19’st Feliz Rabacal), Proia, Tassi. A disposizione: Guerrieri, Bianchino, Emili, Vita, Luccarini, Mauthe, Marras, Angiulli. Allenatore: Alfonsi

 

Arbitro: Raineri di Como (assistenti Rizzi e Festa)

 

Reti: 22’pt Lulli, 27’st Vita, 29’st Feliz Rabacal

 

Note: spettatori 1.200 di cui oltre 300 provenienti da San Benedetto. Ammoniti: Spinelli (C), Murati (S), Palmisano (C), Viscardi (S), Vita (S), Umile (S), Cesario (C). Angoli: 4-1 per la Samb. Recupero 1’+6′




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X