Quantcast
facebook rss

Samb, diktat di Alfonsi: «Con la Nuova Florida voglio un’altra grande partita in trasferta»

SERIE D - Il tecnico rossoblù chiede il pronto riscatto dopo il deludente pareggio infrasettimanale col Notaresco: «Pretendo lo stesso approccio e l'interpretazione della gara di Chieti, la convinzione di essere una grande squadra». Si gioca a porte chiuse, arbitra Arnaut, fischio d'inizio alle 15
...

 

Alfonsi (a destra) con Visi

di Benedetto Marinangeli

 

(foto Sambenedettese Calcio)

 

«Voglio un’altra grande partita in trasferta». Questo l’imprimatur di Sante Alfonsi alla vigilia del match con la Nuova Florida. Ad Ardea la Samb vuole riscattare l’ennesimo deludente risultato rimediato tra le mura amiche. «Pretendo – aggiunge Alfonsi – lo stesso approccio e lo stesso modo di interpretare la gara di Chieti. La Samb deve scendere affrontare i laziali senza paura e convinta di essere una grande squadra. Siamo anche un grande gruppo e dobbiamo dimostrarlo domani in campo».

 

Cardella

La Nuova Florida non è un avversario così malleabile. I romani vengono da due sconfitte consecutive con sei reti incassate tra Vastogirardi in casa e Vigor Senigallia in trasferta e vorrà giocare un brutto scherzo alla Samb, soprattutto dopo le polemiche scatenate dai tifosi rossoblù per il costo di 10 euro della diretta televisiva di domani. Cosa che ha determinato la risposta piccata e risentita del club romano. Si gioca a porte chiuse. Fischio d’inizio alle 15.

 

Insomma anche se si giocherà a porte chiuse i rossoblù troveranno un ambiente non così favorevole ed una formazione estremamente agguerrita. «La Nuova Florida – è sempre Alfonsi che parla – è un’ottima squadra. Nelle precedenti partite ha giocato in formazione largamente rimaneggiata a causa delle squalifiche ma domani recuperano tutti ed avrà tanta voglia di rifarsi. Ed inoltre incontrerà la Samb e metterà quel qualcosa in più che contraddistingue tutti i nostri avversari. Ma lo ripeto da sempre, dobbiamo pensare solo a noi stessi e sappiamo cosa fare. Siamo arrabbiati per il pareggio in casa di mercoledì con il Notaresco e domani – conclude Alfonsi – dobbiamo tirare fuori tutto quello che abbiamo e vincere la partita».

 

Angiulli

FORMAZIONE – Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo ad Ardea, Lulli è partito per Roma ma le sue condizioni saranno monitorate domani mattina. Il capitano rossoblù vuole essere della partita ma c’è il rischio che possa infortunarsi di nuovo ed essere fuori per più tempo. Out ci sono Conson e Bianchino, mentre Zaffagnini è completamente recuperato. Hanno smaltito il dopo Notaresco anche il giovane portiere Berti e il difensore Viscardi. «Decideremo tutto domani mattina» glissa Alfonsi.

 

CROCEVIA – Resta comunque il fatto che la gara di domani rappresenta anche un crocevia importante per il tecnico che dopo il pareggio con il Notaresco di mercoledì è entrato di nuovo nell’occhio della critica di addetti ai lavori e tifoseria. Arbitra Stefano Arnaut di Padova, assistenti Gigliotti e Mazza.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X