Quantcast
facebook rss

Ferrovia dei due Mari, “Italia Nostra” commemora il comizio che annunciò l’inizio dei lavori

ASCOLI - Iniziativa di Gaetano Rinaldi, presidente della locale sezione. «La partecipazione concorde all'incontro - conclude il presidente di Italia Nostra - dimostrerà che la comunità sostiene ina maniera compatta la battaglia intrapresa». Appuntamento sabato 26 novembre alla Bottega del Terzo Settore
...

 

Anche quest’anno la sezione “William Scalabroni” di Ascoli di “Italia Nostra”, presieduta da Gaetano Rinaldi, commemora il famoso comizio organizzato dalla Provincia di Ascoli per festeggiare quello che doveva essere l’avvio dei lavori per la realizzazione della “Ferrovia dei due Mari”.

 

Gaetano Rinaldi

«Poi, come è noto – dice Rinaldi – non se ne fece niente e quanto era stato deciso e finanziato rimase lettera morta. La Sezione ha voluto ricordare l’avvenimento non per una sterile “lamentazione”, bensì per tenere accesa una tenue luce di speranza e per riaccendere l’interesse per la secolare vicenda oltre che per sollecitare il coinvolgimento attivo delle comunità del Centro Italia. Fortunatamente qualcosa negli ultimi tempi si è mosso. Si è costituito un Coordinamento per la realizzazione della “Ferrovia Salaria” che ha svolto un lavoro encomiabile con il contributo concorde di tutte le forze politiche e istituzionali, a partire dal sindaco di Ascoli Marco Fioravanti, al parlamentare sambenedettese Giorgio Fede. Ciò che prima appariva un sogno irrealizzabile – prosegue Rinaldi – ora non appare più tale. Tanto ciò è vero che finalmente si sta provvedendo alla realizzazione dello “studio di fattibilità” per il collegamento ferroviario tra Ascoli e Antrodoco (Rieti)».

 

«Comunque, a nostro parere – continua Rinaldi – bisogna restare vigili ed attenti. Per questo abbiamo ritenuto di organizzare la commemorazione sabato 26 novembre alla Bottega del Terzo Settore di Ascoli, in Corso Trento e Trieste, alle ore 10. L’incontro consentirà di conoscere meglio ciò che bolle realmente in pentola, se ci sono reali speranze che qualcosa di buono e giusto si possa realizzare per il nostro territorio e come si debba rinsaldare il nostro impegno e la nostra determinazione concorde per vedere finalmente realizzata una infrastruttura fondamentale per ridare una speranza di sviluppo alle aree interne del Centro Italia, differentemente condannate ad una forma di deprivazione sociale, economica e demografica sempre più grave. La partecipazione concorde all’incontro – conclude il presidente di Italia Nostra – dimostrerà che la comunità sostiene ina maniera compatta la battaglia intrapresa».

 

Ferrovia Salaria, Guido Castelli: «Benefici più che doppi rispetto ai costi»

Maria Stella Origlia (Italia Viva): «Ferrovia Salaria infrastruttura ormai non più rinviabile»

Ferrovia Salaria, Antonini: «Forse sogno o utopia, ma il territorio è compatto verso l’obiettivo» 

Ferrovia Salaria, anche la Regione firma il Manifesto Adesso il Governo dica sì o no una volta per tutte

Ferrovia Salaria, il Governo dica finalmente sì Appello da Marche e Lazio Il sindaco Fioravanti: «Treno a idrogeno»

Intermodalità e potenziamento, Castelli: «Pronti alla sfida della Ferrovia Salaria» Ciclovia, fondi per Acquasanta e Maltignano

Ferrovia Salaria: dal Senato parte invito al Governo, progetto di fattibilità ancora inesistente

Ferrovia Salaria, Fioravanti: «Sposo le parole del vescovo Pompili»

Ferrovia Salaria, passi in avanti Ci sono 40 milioni per progettazione e studi di fattibilità

Ferrovia Salaria, la petizione online supera quota 10.000 firme

Ferrovia Salaria, Ameli (Pd) accusa: «La Regione esulta per l’Orte-Falconara»

Ferrovia Salaria e Ascoli capitale della cultura, sì del consiglio comunale

“Ferrovia Salaria”, pure Monteprandone dice sì

Manifesto della Ferrovia Salaria, aderisce anche “Lido degli Aranci”

Ferrovia dei due mari, arriva la mozione della minoranza: «Sia una priorità per la Regione»

Ferrovia dei due mari, valanga di adesioni Non c’è il pronunciamento della Regione

Ferrovia Salaria, la proposta di Acquasanta: «Qui una fermata»

 

“Ferrovia dei due mari”, via libera al progetto di fattibilità Fioravanti ottiene 250 milioni per la Salaria

Manifesto Ferrovia Salaria, aderisce il Collegio geometri

Ferrovia Salaria, al “manifesto” aderiscono Fondazione Carisap e Bim

Manifesto per la Ferrovia Salaria, c’è il sì anche di Confcommercio

Ferrovia dei due mari: il sindaco Fioravanti incontra il collega di Rieti

Il senatore Cangini (Forza Italia): «Giovannini investa su Marche e sulla Ferrovia dei Due Mari»

 

“Ferrovia dei due mari” e Salaria, Fioravanti chiede di accelerare: «Dopo Pasqua un nuovo incontro»

Ferrovia Salaria, plauso degli architetti: «Avrebbe un ruolo strategico»

Ferrovia dei Due Mari: «Inseritela nel Recovery Plan»

Ferrovia dei due mari, anche Simone Mariani (Confindustria) firma la petizione online

“Ferrovia dei due mari”: il sindaco Fioravanti scrive al neo ministro Giovannini

Ferrovia dei due Mari, l’appello del comitato: «L’opera sia eco compatibile»

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X