Quantcast
facebook rss

Didattica a distanza
a Colli del Tronto,
i notebook li dà il Comune

EMERGENZA CORONAVIRUS - Già avvenuta la consegna all'Isc "Falcone Borsellino" che provvederà alla catalogazione, poi ci penserà la Protezione Civile. Il sindaco Cardilli: «Nessuno rimarrà indietro, per i ragazzi è un momento difficile e dobbiamo aiutarli»
...

Il sindaco Andrea Cardilli

Da giovedì 9 aprile gli studenti di Colli del Tronto, che non avevano gli strumenti per usufruire della didattica a distanza, riceveranno un notebook direttamente a casa, consegnato dai volontari della Protezione Civile.

Il Comune ha infatti donato all’Isc “Falcone Borsellino” dei dispositivi portatili, dando così la possibilità a tutti di seguire le lezioni online, e garantendo il giusto accompagnamento educativo e didattico a distanza.

Oggi, mercledì 8 aprile, i notebook sono stati consegnati alla scuola che provvederà alla catalogazione prima che i volontari della Protezione Civile li distribuiscano agli studenti che ne sono sprovvisti.

«L’emergenza Coronavirus ha coinvolto gli studenti di Colli  – dice il sindaco Andrea Cardilli – che oltre a dover rimanere a casa, seguono le lezioni lontano dalla propria classe e compagni e con gli insegnanti che appaiono su uno schermo. Tutto questo non è facile. In questo momento stiamo richiedendo loro un grande impegno e responsabilità per cui tocca a noi adulti, a noi amministratori, fare sì che nessuno rimanga indietro, almeno dal punto di vista degli strumenti necessari. Per questo abbiamo acquistato dei notebook da donare alla scuola».

 

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X