Quantcast
facebook rss

La prima settimana
dopo il lockdown,
Bar Braccetti: «Clienti bravi
dentro il locale, ma fuori?»

RIAPERTURE - Lunedì 18 maggio è stato il primo nuovo giorno lavorativo post blocco causa Covid-19. Tanti commercianti sono tornati dietro al bancone per riorganizzare il locale e far ripartire le attività secondo i nuovi protocolli di sicurezza dopo i due mesi di chiusura. Ecco le testimonianze raccolte da Epifanio Pierantozzi 
...

Francesco Tommolini del bar Braccetti

Clienti bravi anche al bar Braccetti di San Benedetto, proprio davanti all’ex piazza della verdura e a due passi dalle piazze San Giovanni Battista e Garibaldi. Così racconta il barista Francesco Tommolini.
«L’afflusso dei clienti è ancora lento.
La gente ha ancora paura.
Venerdì, per la prima volta, c’è stato il mercato che ha riaperto al completo.
Forse perché molti non lo sapevano, ma noi abbiamo lavorato poco più di un terzo rispetto a prima del Covid-19.
Per farli accedere abbiamo predisposto un percorso con entrata e uscita e distanze da rispettare.
Però si nota come chi entra è ancora insicuro, quasi indeciso su come comportarsi per rispettare le regole.
Tutti in mascherina, che tolgono per bere il caffè.
Però, mentre i nostri clienti si comportano bene – spiega Francesco scuotendo la testa – sulla strada e nelle piazze non ci siamo. Troppi ragazzi senza mascherina e tutti vicini».


Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X