facebook rss

L’Ascoli padrone del proprio destino:
col Cittadella possibile primo match point

SERIE B - Il pareggio di Reggio Calabria ha confermato i numerosi segnali positivi in casa Picchio. Nel match di venerdì i bianconeri potrebbero addirittura festeggiare la matematica salvezza, con una serie di combinazioni. Allenamenti no stop e ancora una volta in ritiro con un giorno d'anticipo. Sottil squalificato: contro i veneti in tribuna

 

di Salvatore Mastropietro

Con il pareggio per 2-2 ottenuto sul campo della Reggina l’Ascoli ha aggiunto un altro importante tassello verso la salvezza. Le sconfitte di Pordenone, Cosenza e Reggiana hanno permesso alla squadra di Sottil di guadagnare un punto rispetto alle dirette concorrenti. A 180 minuti dal termine della regular season, dunque, i bianconeri sarebbero al momento virtualmente salvi e possono partire da una posizione di relativo vantaggio.

L’esultanza dei bianconeri al “Granillo”

Sarà fondamentale non abbassare la tensione a partire dalla gara di venerdì contro il Cittadella, che si preannuncia fondamentale. Il match del “Del Duca” potrebbe essere un primo match point salvezza, considerando che – in presenza di determinate combinazioni – potrebbe arrivare con un turno d’anticipo il matematico raggiungimento del tanto agognato obiettivo. Sono tre, in particolare, i casi favorevoli al Picchio:

  1. Vittoria con il Cittadella e contemporanei mancati successi di Cosenza (contro il Monza) e Reggiana (contro la Spal)
  2. Vittoria con il Cittadella e contemporanei mancati successi di Pordenone (contro il Venezia) e Reggiana (contro la Spal)
  3. Pareggio con il Cittadella, contemporanee sconfitte di Pordenone (contro il Venezia) e Reggiana (contro la Spal), contemporanei mancati successi di Cosenza (contro il Monza) e Pescara (contro la Cremonese)

Sottil a Reggio Calabria guardato a vista dal quarto ufficiale in gonnella

PICCHIO VILLAGE – La squadra bianconera, tornata dalla trasferta di Reggio Calabria nella tarda serata di ieri, ha ripreso subito la preparazione in vista della sfida di venerdì col Cittadella. I titolari della partita del “Granillo” hanno svolto un allenamento defaticante. Tutti gli altri, invece, sono stati impegnati in gioco di posizione, circuito di sprint e in una partita 7 contro 7. Al termine dell’allenamento squadra e staff hanno raggiunto l’hotel sede del ritiro con un giorno d’anticipo: scelta in continuità con quanto fatto prima delle fortunate sfide casalinghe contro Vicenza, Monza ed Empoli.

Nel frattempo in casa Ascoli sono arrivate le decisioni del giudice sportivo. Brutte notizie per mister Sottil, espulso dall’arbitro Abisso “per avere rivolto al 22’pt a un assistente un’espressione irrispettosa”. Il tecnico piemontese è stato squalificato per un turno e dovrà, dunque, seguire dalla tribuna il match col Cittadella. Rientreranno dalla squalifica, invece, capitan Brosco e Buchel. Nell’elenco dei diffidati si è aggiunto a Pucino anche Bajic.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X