Quantcast
facebook rss

Ascoli, per la porta
spunta Guarna a sorpresa
Fatta per il ritorno di D’Orazio

SERIE B - Il ds Lupo è alla ricerca di un vice Leali: si tratta per il portiere della Reggina, secondo di sempre per presenze in B con la maglia del Picchio. Si valuta anche Pomini. Non ci sono intoppi per il ritorno del terzino sinistro dal Bari dell'ex Polito
...

 

di Salvatore Mastropietro

 

A due giorni dall’inizio ufficiale della sessione estiva di calciomercato, in casa Ascoli si stanno riscaldando diverse piste in entrata. Il direttore sportivo Fabio Lupo sta valutando diversi profili in tutti i reparti, ma per il momento le trattative in fase avanzata riguardano soprattutto porta e difesa.

Guarna al “Del Duca” con la maglia del Foggia (foto Perozzi)

Quasi a sorpresa, l’Ascoli sta valutando per il ruolo di secondo portiere Enrico Guarna, classe 1985 in uscita dalla Reggina. Si tratterebbe di un ritorno in bianconero ad oltre otto anni dall’ultima presenza nel Piceno nel 2013. L’estremo difensore nativo di Catanzaro è uno dei recordman di presenze in Serie B con la maglia del Picchio (153), che ha indossato complessivamente per cinque stagioni. Dopo Ascoli, Guarna ha avuto esperienze in piazze importanti come Bari, Foggia, Monza e infine Reggio Calabria. Le parti stanno trattando e non dovrebbero esserci particolari ostacoli nella trattativa nel caso si decida di affondare il colpo.

Pomini e Brosco nell’ultimo Ascoli-Venezia

Un’alternativa a Guarna è rappresentata da Alberto Pomini. Classe 1981, l’esperto portiere si libererà a parametro zero dal 1° luglio dopo l’esperienza biennale con la maglia del Venezia, culminata con la promozione in Serie A. Il calciatore ex Sassuolo conosce molto bene il ds bianconero Fabio Lupo, che lo aveva scelto in tutte e due le sue ultime esperienze professionali (Palermo nel 2017 e Venezia nel 2019).

D’Orazio

La prima ufficialità del calciomercato bianconero riguarderà molto probabilmente la fascia sinistra di difesa. È, infatti, a buon punto la trattativa tra Ascoli e Bari per il ritorno in bianconero di Tommaso D’Orazio dopo il prestito secco della seconda parte dell’ultima stagione. Mister Andrea Sottil ha apprezzato molto le sue prestazioni nella parte finale del campionato e lo gradirebbe nuovamente in rosa. Il calciatore, dal canto suo, ha manifestato l’intenzione di lasciare la Puglia per continuare la sua esperienza in bianconero, nonostante i buoni rapporti con il ds dei biancorossi Ciro Polito. La fumata bianca dovrebbe arrivare a breve con D’Orazio che firmerà un contratto biennale con il club piceno.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X