Quantcast
facebook rss

Ascoli, Sabiri conteso
tra Cagliari e Samp:
idea Ruben Botta per sostituirlo

SERIE B - La cessione dell'ex Paderborn è praticamente certa, ma al momento non c'è nulla di definito. Il club sardo del ds Capozucca è in pole, ma anche i liguri non mollano la presa. Per sostituirlo nel 4-3-1-2 si pensa all'ex calciatore della Samb, su cui però c'è una folta concorrenza
...

 

di Salvatore Mastropietro

Sabiri

 

Il patron Massimo Pulcinelli e il nuovo direttore sportivo Fabio Lupo sono stati abbastanza chiari nella conferenza stampa di una settimana fa: la cessione di Abdelhamid Sabiri non è obbligata, ma è certamente molto probabile. Questo per una serie di ragioni, a partire dalla volontà del calciatore di confrontarsi con la Serie A dopo l’ottima stagione vissuta con la maglia bianconera. Tutto questo a patto che pervenga ai vertici di Corso Vittorio un’offerta congrua al valore del giocatore, dopo un anno in cui la società ha perso senza ricavare una lira nell’ordine patrimoni come Nikola Ninkovic, Michele Cavion e Riccardo Brosco.

Le prestazioni del trequartista tedesco di origine marocchina hanno attirato le attenzioni di diversi club di massima serie. Tutto, però, nell’ultimo mese si è fermato alla semplice richiesta di informazioni. Club come Bologna e Fiorentina si sono progressivamente sfilate, così come Lazio e Salernitana. Resta alla finestra il Genoa, ma al momento le piste più concrete sembrano essere quelle che portano a Cagliari e Sampdoria. La compagine sarda potrebbe avere in particolare una corsia preferenziale considerati i rapporti professionali e la stima reciproca tra Fabio Lupo e il ds rossoblù Stefano Capozucca. Da parte dell’Ascoli, comunque, non ci saranno preclusioni: l’importante è che vengano presentate proposte concrete in cash o eventualmente attraverso contropartite tecniche allettanti.

Ruben Botta

Con o senza Sabiri, il progetto tecnico dell’Ascoli ripartirà dal 4-3-1-2 collaudato dall’approdo di Andrea Sottil in poi. Sarà ancora centrale, dunque, la figura del trequartista. Data la più che probabile cessione del classe 1996, il club bianconero si sta già guardando intorno. Dopo i nomi di Castorani e Lombardi emersi nei giorni scorsi, il ds Lupo sta continuando a monitorare il mercato di Serie C. Stavolta, però, non si tratta di una scommessa o di un giovane di prospettiva, ma di un calciatore affermato come Ruben Botta.

Proprio l’ex Samb potrebbe fare al caso del Picchio. Nell’ultima stagione con la maglia rossoblù, l’argentino ha ancora dimostrato, al netto di qualche noia fisica, di essere un calciatore di categoria superiore rispetto alla terza serie. Al momento, però, di concreto non c’è nulla oltre all’interessamento. Botta, che si è svincolato dalla Samb, si sta guardando attorno e le pretendenti non mancano. Per provare a convincerlo nel restare nel Piceno, sponda bianconera stavolta, ci sarà infatti da battere una folta concorrenza: la Spal ha preso contatti, così come Frosinone e Crotone. Sta monitorando la situazione anche l’ex Ciro Polito, direttore sportivo del Bari.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X