Quantcast
facebook rss

Ascoli, il Monza
non molla Bettella
Bajic riparte dal Brescia di Inzaghi

SERIE B - Per il reparto difensivo un profilo apprezzato è il classe 2000 in prestito biennale ai brianzoli, che non hanno per il momento intenzione di privarsene. Il bomber bosniaco diretto nuovamente verso la cadetteria: il patron Cellino vuole regalarlo a Inzaghi
...

di Salvatore Mastropietro

Sottil

Mancano ormai tre giorni al 1° luglio, data ufficiale di inizio della sessione estiva di calciomercato. Da giovedì sarà, dunque, possibile formalizzare le trattative in entrata e in uscita depositando in Lega i contratti. In casa Ascoli le prime operazioni potrebbero essere ufficializzate a partire dalla prossima settimana, anche se al momento non sembrano esserci piste particolarmente calde. Il direttore sportivo Fabio Lupo sta valutando assieme a mister Andrea Sottil una serie di profili che potrebbero fare al caso della squadra bianconera e nei giorni scorsi ne sono emersi diversi: da Marconi per l’attacco a giovani di prospettiva come Castorani e Lombardi, passando per elementi già noti come D’Orazio e Morosini.

Reparto difensivo da rifondare con l’addio di Brosco e Pucino

In entrata occorrerà prestare una particolare attenzione al reparto difensivo, orfano dell’ormai ex capitano Riccardo Brosco che ha deciso di non rinnovare il proprio contratto con l’Ascoli in scadenza il 30 giugno. La batteria di centrali è al momento composta da Avlonitis e Quaranta. Per completare le coppie a disposizione di Sottil, dunque, ne serviranno almeno due. Un elemento valutato negli ultimi giorni è quello di Davide Bettella, classe 2000 di proprietà dell‘Atalanta. È un profilo apprezzato da Sottil, che lo ha già allenato per poche settimane al Pescara. C’è, però, da fare i conti con il Monza, club in cui ha giocato il calciatore nell’ultima stagione e in cui dovrebbe restare per ulteriore anno come da accordi con i bergamaschi. Per vedere Bettella in bianconero i brianzoli dovrebbero interrompere in anticipo il prestito biennale. Un’ipotesi, quest’ultima, che non sembra per il momento plausibile.

Bajic

BAJIC – Continuerà in Serie B l’esperienza italiana di Riad Bajic. Il 30 giugno terminerà ufficialmente la sua avventura con l’Ascoli dopo i 12 gol messi a segno nell’ultimo campionato. Non si fermerà per molto, però, all’Udinese, club proprietario del suo cartellino. Il Brescia del patron Cellino ha effettuato uno scatto importante per il calciatore bosniaco, profilo molto apprezzato dal nuovo mister Filippo Inzaghi. La trattativa tra lombardi e friulani dovrebbe andare in porto nei prossimi giorni salvo colpi di scena. Resta da valutare solo la formula dell’operazione.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X