Quantcast
facebook rss

Ascoli, Eramo e Dionisi
firmano il 2-0 sulla Viterbese
Sottil: «Siamo sulla strada giusta»

SERIE B - Vittoria all’inglese per il Picchio nella prima amichevole stagionale contro i laziali. Reti dei due leader dello spogliatoio, buone impressioni dai nuovi acquisti. Il mister: «C’è ancora da migliorare. Bene la vittoria»
...

di Salvatore Mastropietro

Si chiude con una vittoria all’inglese il ritiro di Cascia per l’Ascoli. Un gol per tempo ha permesso agli uomini di Sottil di superare la Viterbese, formazione di Serie C, nella prima amichevole del precampionato bianconero. Decisive ai fini del risultato le reti di due colonne portanti dello spogliatoio come Mirko Eramo e Federico Dionisi (su rigore).

Quella disputata presso il “Magrelli Sport Active” non è stata una partita particolarmente intensa dal punto di vista fisico, come del resto accade per gran parte delle amichevoli disputate in questa parte di stagione. Non poteva essere altrimenti per quanto riguarda l’Ascoli, che ha lavorato per oltre metà del ritiro attraverso una serie di sedute individuali a causa del protocollo anti-Covid scattato dopo le due positività riscontrate nel gruppo alla vigilia della partenza per il comune umbro.

Mister Andrea Sottil ha subito riproposto il 4-3-1-2, che dovrebbe essere il marchio di fabbrica del suo Ascoli anche nel prossimo campionato. Davanti a Leali subito spazio per l’ex di turno Baschirotto (arrivato proprio dalla Viterbese) al fianco di Avlonitis, Quaranta e D’Orazio. A centrocampo Eramo e Collocolo ai lati di Buchel con Sabiri nel ruolo di trequartista. In avanti la coppia scelta è quella formata da Bidaoui e Dionisi.

Dopo un inizio a ritmi bassi, ci ha pensato Mirko Eramo al 15’ ad aprire le danze con un diagonale di sinistro su suggerimento di bomber Dionisi. Il Picchio ha provato poi a costruire e spingere, senza trovare il guizzo giusto. Ad inizio ripresa hanno trovato subito spazio i nuovi arrivati Castorani e Fabbrini. La squadra di Sottil ha fissato il risultato sul 2-0 al minuto 54 su calcio di rigore, concesso dall’arbitro Marchetti per un fallo su Bidaoui. Dal dischetto il gol è dello specialista Dionisi. Nel finale, caratterizzato dalla consueta girandola dei cambi, non si sono registrati ulteriori sussulti per le due squadre.

Nel post partita ai microfoni del sito ufficiale mister Sottil ha espresso sensazioni positive dalla prestazione dei suoi: «E’ la prima gara vera che facciamo. Abbiamo avuto delle complicanze per il Covid e abbiamo dovuto annullare delle partite, sappiamo che a livello di minutaggio siamo un po’ indietro. Mi interessava vedere ordine tattico e la collettività nelle due fasi, pur consapevole che siamo molto carichi di lavoro. Abbiamo fatto 15 giorni molto intensi, sicuramente siamo ancora incompleti, ma abbiamo mostrato una discreta tenuta sui 70’-80’. Quella di oggi è comunque una partita vinta, anche se è un’amichevole. Questa è la nostra identità: giocare sempre e solo per vincere.

Buoni segnali sono arrivati anche dai nuovi arrivati all’esordio con la maglia dell’Ascoli: «Ho visto una buona forma da parte di Baschirotto, ha fornito una spinta costante, bene Collocolo e Castorani, così come Fabbrini, che, quando è entrato, ha dato molta velocità alla manovra, sono contento perché tutti si sono subito inseriti nei nostri meccanismi, questa è una buona cosa, siamo agli inizi, c’è tanto ancora da migliorare, lo so, ma siamo sulla strada giusta. Ora ci fermiamo tre giorni, abbiamo bisogno di scaricare mentalmente e fisicamente il carico di lavoro fatto».

ASCOLI (4-3-1-2): Leali (25’st Guarna); Baschirotto, Avlonitis (31’st Tavcar), Quaranta, D’Orazio (25’st Ricciardi); Buchel (1’st Castorani), Eramo (31’st Olivieri), Collocolo (31’st Franzolini); Sabiri (1’st Fabbrini); Bidaoui (41’st Intinacelli), Dionisi (26’st Ventola). A disp.: Bolletta, Sarzi Puttini, Lico, D’Agostino. All.: Sottil.

VITERBESE (4-3-3): Bisogno, Fracassini, Mbendè (33’pt Marenco), Van Der Velden (11’st Camilleri) Ricchi (31’st Ricci); Calcagni, Salandria, Megelaitis (11’st Zanon); Errico (11’st Simonelli), Capanni Dias (11’st Murilo), Volpicelli (11’st Tassi). A disp.: Borsellini, D’Uffizi, Natale, Simonelli, Fedel, Mendes, Aromatario. All.: Dal Canto.

ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido.

RETI: 15’pt Eramo, 9’st rig. Dionisi.

 

 

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X