Quantcast
facebook rss

“Lu Scorfena della settimana”
alla fontana del “Jolly”

ASCOLI - Puntata numero 15 con le segnalazioni di situazioni di abbandono e degrado cittadino dell'associazione "Ascoli Nostra". Nel mirino la storica fontana di Viale De Gasperi inaugurata nel 1955, restaurata nel 2019 e subito dimenticata
...

 

di Andrea Ferretti

 

Era stata ideata e costruita per dare un senso di vita e bellezza ad una strada molto transitata del centro e un tempo anche molto frequentata dai bambini. Un ricordo, solo un lontano e purtroppo sbiadito ricordo.

E’ la fontana di Viale De Gasperi – il “Jolly” – inaugurata 66 anni fa, restaurata due anni e mezzo fa dall’Amministrazione comunale (costo 200.000 euro) dopo anni di abbandono, poi subito finita nel dimenticatoio dopo passerelle, interviste e flash dei fotografi nel giorno dell’inaugurazione-bis il 6 aprile 2019.

Va a questa fontana “Lu Scorfena” che ogni settimana l’associazione “Ascoli Nostra” assegna a una bruttura o una situazione di degrado di Ascoli. Una lista che si sta allungando in attesa del rush finale che assegnerà “Lu Scorfena d’Ore”. 

Il primo storico taglio del nastro avvenne il 16 ottobre 1955. Forbici in mano all’allora Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi per ricordare, con i suoi copiosi getti, la realizzazione dell’acquedotto del “Pescara” che avrebbe fornito Ascoli di un’enorme quantità di ottima acqua potabile.

Fu dedicata ad Alcide De Gasperi, presidente del Consiglio dei ministri dalla costituzione della Repubblica fino al 1953, morto nel 1954 l’anno prima dell’inaugurazione.

Nel tempo crisi idrica e incuria tracciarono il destino della fontana che per anni versò in uno stato di totale abbandono. Dopo i lavori di ristrutturazione dell’intera area, anche la fontana due anni fa tornò a nuova vita con originali giochi d’acqua ad ellissi consecutive, con cicli temporizzati e illuminati di notte da luci colorate e utilizzando un sistema di ricircolo d’acqua in pieno rispetto dell’ambiente.

Purtroppo tutto ciò è durato davvero poco, anzi pochissimo perchè la fontana da tempo è nuovamente inattiva.

 

LA LISTA (e relativi link) DEGLI “SCORFENA” DI ASCOLI NOSTRA

1 – Via Manilia

2 – La Torre del Cucco

3 – Il portone di via dei Bonaccorsi

4 – Le bacheche turistiche

5 – La fontana di Piazza San Tommaso

6 – Il Ponte di Cecco

7 – Le tettoie

8 – L’edificio di corso Mazzini-angolo Piazza del Popolo

9 – L’aiuola di San Pietro Martire

10 – I balconi del centro storico

11 – La Loggia dei Mercanti

12 – La porta di Via Piave

13 – Le bacheche di Viale De Gasperi

14 – Le bacheche abusive

 

La fontana del Jolly, una questione di mira

Duecentomila euro contro il degrado Il Comune riqualifica viale De Gasperi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X