Quantcast
facebook rss

Pasqualino Piunti e la sconfitta:
«Opposizione responsabile
per il bene dei cittadini»

SAN BENEDETTO - L’ormai ex primo cittadino ha fatto tappa in Comune dopo l’ufficialità dell’elezione del rivale Spazzafumo. «Rifarei tutto ciò che ho fatto, valuteremo insieme eventuali errori»
...

di Federico Ameli

 

Nonostante la percentuale incoraggiante incassata al primo turno, alla fine con il 54,27% dei voti è stato lo sfidante Antonio Spazzafumo (Libera) a raccogliere l’eredità di Pasqualino Piunti (centrodestra) negli uffici di viale De Gasperi.

Pasqualino Piunti

Stesso copione del 2016 – quando l’allora inseguitore Piunti riuscì a recuperare terreno e a piazzare il sorpasso al ballottaggio ai danni del democratico Paolo Perazzoli – ma umore decisamente diverso negli ambienti legati al primo cittadino uscente, con Piunti che dopo l’ufficialità del risultato elettorale ha fatto tappa in Comune per rilasciare un breve commento a caldo.

«Continueremo a lavorare per i cittadini – dichiara Piunti – portando avanti un’opposizione responsabile e senza personalismi, di indirizzo e di controllo».

Nessun rimpianto, invece, sulle scelte del passato più o meno recente, pur a fronte di una netta bocciatura elettorale da parte dei sambenedettesi che cinque anni fa lo incoronarono sindaco. «Rifarei tutto – conferma l’ex primo cittadino -. La nostra è una coalizione seria, valuteremo insieme se sono stati commessi degli errori per fare in modo di non ripeterli».




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X