Quantcast
facebook rss

Coppa Italia, la Samb piega
il Notaresco ai rigori
e accede ai sedicesimi:
troverà la Recanatese

SERIE D - Abbrandini para il sesto rigore di Gallo e regala il successo ai rossoblù di Antonioli per 7-6. Al vantaggio ospite di Marchionni nei tempi regolamentari ha replicato Peroni. Contro il Chieti in campionato mancherà anche capitan Angiulli infortunato
...

di Benedetto Marinangeli

La Samb batte dopo i calci di rigore il Notaresco (7-6) ed accede ai sedicesimi di finale della Coppa Italia. I tempi regolamentari si erano conclusi con il punteggio di 1-1-. Alla rete dell’abruzzese Marchionni nel primo tempo aveva replicato Peroni al 31’ della ripresa. Decisivo l’errore dal dischetto di Gallo che si è fatto parare la conclusione dagli undici metri dal buon Abbrandini.

Vittoria ai rigori per la Samb

Sia Antonioli che Epifani danno spazio a chi ha meno minuti nelle gambe. Soprattutto il tecnico abruzzese che sfrutta il match di Coppa Italia per riassaggiare il clima campionato dopo lo stop dovuto ai casi di Coronavirus avuti in squadra. L’ultima gara disputata dal Notaresco risale infatti allo scorso 31 ottobre a Fano. Tre i titolari in campo per Epifani, Marchionni, Pesce e Gallo con diversi calciatori tra cui l’ex Loviso e il capitano Speranza rimasti ad allenarsi in Abruzzo. Ben sette gli under rossoblù nello starting eleven di Antonioli.

La Samb parte subito bene ed al 5’ è Di Domenicantonio ad impegnare centralmente Rapagnani. Ci prova  poi anche Peroni ma la sua conclusione è alta sulla traversa. E’ ancora Di Domenicantonio a rendersi pericoloso ma questa volta non inquadra  lo specchio della porta. La risposta del Notaresco è affidata a Fredrich che impegna nella respinta a terra Abbrandini. I rossoblù vanno vicini al vantaggio al 21’ sempre con Di Domenicantonio il cui sinistro deviato da Gallo, sfiora il palo.

Le due squadre non lesinano l’impegno con il Notaresco che risponde colpo su colpo. Gli abruzzesi si presentano di nuovo dalle parti di Abbrandini ma senza creare particolari problemi all’estremo difensore rossoblù. Ma al 41’ il Notaresco passa in vantaggio. Errore di Cipolletta in disimpegno, Marchionni triangola in velocità con Gassama e conclude dal limite, battendo Abbrandini di precisione. Due minuti dopo la formazione abruzzese va vicina al bis con Blando che impegna in due tempi l’estremo difensore di casa. Si va al riposo tra i fischi dello scarso pubblico rossoblù presente al Riviera.

Nella ripresa la Samb parte convinta alla ricerca del pareggio chiudendo, nei primi minuti, il Notaresco nella propria trequarti. Gli abruzzesi si difendono con ordine provando a colpire con le ripartenze. Ma l’occasione migliore ce l’ha il Notaresco al 17’. Massetti si invola sulla destra pescando Bana solo sul secondo palo, ma l’attaccante abruzzese calcia alto sulla traversa. Quattro minuti dopo è bravo Abbrandini a respingere in angolo una mezza girata di Gallo. Sul conseguente corner il colpo di testa di Bana sfiora il palo.

Il pareggio della Samb arriva al 31’ con Peroni abile a sfruttare uno scambio in velocità con Lisi e a battere Rapagnani con un destro preciso. Un minuto dopo numero di Ferretti che in rovesciata colpisce la parte alta della traversa. Ancora Peroni impegna a terra il portiere ospite. La Samb si getta in avanti alla ricerca del gol vittoria. Al 38’ è Cipolletta a sfiorare il palo di testa su punizione di Lisi. Il Notaresco finisce in dieci il match per l’infortunio occorso a Massetti. Nei cinque minuti di recupero, viene annullato un gol a Cipolletta per fuorigioco e si va così ai calci di rigore.

Infallibile la Samb dal dischetto, così come il Notaresco. Si va ad oltranza, Alboni segna, Abbrandini para il rigore div Gallo e permette alla Samb di conquistare il passaggio del turno. Prossimo avversario dei rossoblù la Recanatese. Sarà il sorteggio a decidere chi tra le due formazioni giocherà in casa. E domenica torna il campionato. Al “Riviera” arriva il Chieti con Antonioli che dovrà fare a meno anche di capita Angiulli infortunato. Piove sul bagnato in casa Samb.

SAMB (4-3-3): Abbrandini; Miruku (15’st Alboni), De Santis, Cipolletta, Lorenzoni; Amoruso, Isacco, Peroni (39’ st Sirocchi); Travaglini (15’ st Lisi), Mendicino, Di Domenicantonio (25’ st Ferretti). A disposizione: Bruno, Zgrablic, Amatucci,  Amato, Zappasodi. Allenatore: Antonioli

NOTARESCO (4-3-3): Rapagnani; Belardinelli (15’ st Magliulo), Colombatti (15’ st Marcattili) , Gallo, Fredrich; Scimia, Massarotti, Pesce (40’ pt Blando); Bana (35’ st Valenti), Gassama, Marchionni (8’ st Massetti). A disposizione: Di Valerio, Maio, Lopez, De Stefanis. Allenatore: Epifani

Arbitro: Guerra di Venosa (assistenti Di Bartolomeo e De Santis)

Reti: 41’pt Marchionni (N), 31’st Peroni (S)

Note: spettatori un centinaio circa. Ammoniti: Scimia (N), Peroni (S), Travaglini (S), Magliulo (N), Lisi (S) e Colombatto (N). Angoli 5-4 per la Samb. Recupero 2’+5′. Rigori: per la Samb gol di Sirocchi, Cipolletta, Mendicino, Isacco, Lisi, Alboni. Per il Notaresco gol di Valenti, Blando, Massarotti, Colombatti, Sciamia; Gallo parato




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X