Quantcast
facebook rss

Samb, Knoflach:
«Vincere anche fuori casa
per risalire la classifica»

SERIE D - L'estremo difensore rossoblù: «Sono felice di essere qui. Anche se sono stati dei mesi un po' pazzi, ci sono stati anche momenti buoni. Io cerco di dare il meglio ogni giorno e vediamo cosa succederà in futuro»
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

Dalla serie A austriaca alla Samb in serie D. Tobias Knoflach si sta ritagliando uno spazio importante con la maglia rossoblù. 29 anni, è alla sua prima esperienza nel calcio italiano.

Tobias Knoflach

«Sono felice di essere qui –dice- anche se sono stati dei mesi un po’ pazzi ci sono stati anche momenti buoni. Io cerco di dare il meglio ogni giorno e vediamo cosa succederà in futuro. Sarà molto importante continuare a vincere partite non solo tra le mura amiche ma anche fuori casa. Abbiamo tutte le qualità per far bene e totalizzare tanti punti nel girone di ritorno. Sono convinto che questa è una squadra che può stare in tutt’altra posizione di classifica».

Knoflach viene “torchiato” quotidianamente da Stefano Visi. «Lavoriamo bene ogni giorno e sono molto felice di lavorare con lui ma anche con gli altri portieri della squadra. L’italiano? Sto prendendo delle lezioni ma ad oggi conosco bene solo le parole di campo. E cioè sinistra, destra, dietro, avanti, rapido, fuori, datti una sveglia. Sto provando ad imparare rapidamente l’italiano. Parlarlo non è così facile per me, ma continuerò a provarci. Promesso».

Alle spalle di Knoflach, dopo l’addio di Bruno, c’è il 2001 Diego Abbrandini che ha totalizzato finora quattro gettoni ed è stato protagonista in Coppa Italia. L’ex Ghivizzano meriterebbe più spazio anche perché con un under tra i pali lo staff tecnico potrebbe inserire un elemento di esperienza in più in mezzo al campo. Ma Knoflach ha dimostrato  di essere un portiere di categoria superiore dando massima sicurezza al reparto arretrato.

Una difesa che è ancora in attesa dell’arrivo di Diego Conson dal Siena. Un’operazione che riprenderà vela a partire da lunedì 10 gennaio. Così come quella relativa ai due esterni difensivi under che verranno prelevati da club professionistici. Piacciono Lorenzo Zaccone 2002 del Siena e il 2000 della Viterbese Niccolò Ricchi.

Da ieri la Samb è tornata ad allenarsi in gruppo. Inoltre sono tornati negativi anche i quattro calciatori che erano in quarantena perché entrati in contatto diretto con i positivi. Mancano solo i sette, di cui sei calciatori e un membro dello staff, che tra lunedì e mercoledì prossimo, una volta terminata la quarantena, si sottoporranno al tampone molecolare per vedere se si sono negativizzati. In tal caso dovranno, poi, effettuare una visita medica per poi avere il nulla osta per il ritorno a lavorare con i compagni di squadra.

Martedì prossimo, invece, ulteriore giro di tamponi molecolari per il resto dei calciatori e dello staff. La Samb si allenerà anche domani, per poi riposare lunedì.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X