Quantcast
facebook rss

Due hub vaccinali ad Ascoli,
ma arrivano anche più medici

CORONAVIRUS - Attivo da domani anche il palazzetto di Monticelli, oltre alla Casa della Gioventù che si lascerà a disposizione anche dei medici di medicina generale. Dal 29 dicembre, è stato eliminato l'accesso libero ma le prenotazioni sono passate da 450 a 990
...

Da domani, 10 gennaio, saranno due gli hub vaccinali ad Ascoli, la Casa della Gioventù e il palazzetto di Monticelli. I cittadini potranno scegliere tra l’uno e l’altro. E, è questa la novità, sarà aggiunta una linea. Non saranno più tre, evidentemente insufficienti per evitare le lunghe attese, ma quattro, con l’arrivo di medici del Servizio Igiene e Sanità pubblica dell’Area Vasta 5.

Senza aumentare le postazioni di somministrazione, infatti, non si poteva pensare di risolvere il problema delle lunghe attese e del super lavoro di medici e infermieri.

Fino al 28 dicembre, con l’accesso libero al vaccino, il pvp della Casa della Gioventù era arrivato a 1.000 dosi, metà dei quali prenotati. Dal 29 dicembre l’obbligo di prenotazione, ma gli slot, da 450 sono stati portati a 990. Quindi, sempre tre linee, sempre 1.000 vaccini da fare, ancore code interminabili e proteste.

Ma anche da parte degli operatori, non è stato semplice: non si sono risparmiati per inoculare più farmaci anti Covid possibile, protraendo di molto l’orario di lavoro. 

La Casa della Gioventù, inoltre, sarà anche lasciata a disposizione dei medici di medicina generale che vorranno organizzarsi in campagne vaccinali.

m.n.g.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X