Quantcast
facebook rss

Visi e Alfonsi studiano
la nuova Samb: un trequartista
dietro le due punte

SERIE D - I rossoblù tornano martedì ad allenarsi al Samba Village. Nuovo giro di tamponi per i negativi al Covid, mentre mercoledì sarà la volta dei sette casi positivi (sei calciatori e un membro dello staff). In caso di negativizzazione dovranno sottoporsi ad una visita medica per avere l'ok ad allenarsi con il gruppo
...

di Benedetto Marinangeli

 

La Samb torna ad allenarsi domani, martedì, dopo il giorno di riposo concesso da Stefano Visi e Sante Alfonsi. Il campionato come si sa, riprenderà domenica 23 gennaio con la gara interna contro il Pineto. E quindi in queste due settimane, lo staff tecnico avrà tutto il tempo per preparare al meglio la squadra in vista anche di un girone di ritorno che Angiulli e compagni devono vivere da protagonisti. In primo luogo per uscire fuori dalla zona retrocessione e poi per puntare ai quartieri nobili della categoria.

Alfonsi e Visi

Domani nuovo giro di tamponi per i rossoblù negativi al Covid, mentre mercoledì sarà la volta dei sette casi positivi (sei calciatori e un membro dello staff) con la speranza che si siano negativizzati. Se ciò avvenisse, allora dovranno sottoporsi ad una visita medica che, secondo il protocollo,  darà loro il via libera alla ripresa degli allenamenti di gruppo.

Fondamentale, quindi, rimettere in forma tutti i rossoblù ma anche per provare nuovi accorgimenti tattici. Uno di questi è stato già sperimentato con successo nelle ultime due giornate giocate. E cioè non più il classico 4-3-3 ma con un trequartista dietro le due punte. Ad oggi è stato Di Domenicantonio a ricoprire questo ruolo ma in avanti Visi-Alfonsi possono contare anche su Fall, Cardella e Ferri Marini che dopo l’infortunio muscolare sta recuperando la migliore condizione fisico-atletica. Ed è il reparto avanzato quello che offre la maggiori garanzie allo staff tecnico.

A centrocampo si punta al rientro di capitan Angiulli fuori da tempo per una microfrattura al collo del piede ma anche sulla qualità di Lulli e Frulla. Senza dimenticare gli under Lisi e Zanazzi ma anche Lorenzoni ad oggi sacrificato sulla linea difensiva. Per questo motivo il presidente Roberto Renzi è sempre alla ricerca di un paio di esterni fuoriquota proprio per permettere all’ ex Fermana di sfruttare il suo dinamismo nella zona nevralgica del campo.

Per la difesa, poi si attende sempre la decisione di Diego Conson dopo che la Samb ha presentato al difensore del Siena la sua offerta fino al giugno 2023. Il nuovo arrivo Lukas dà ampie garanzie. In organico ci sono anche Zgrablic, Pica e Varga con quest’ultimo che in caso di arrivo di Conson potrebbe lasciare la Samb.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X