Quantcast
facebook rss

Ascoli, due esterni per il 4-3-3 di Bucchi: si chiude per Ciciretti e Lungoyi

SERIE B - Il nuovo tecnico potrà contare già nei prossimi giorni sui primi due rinforzi per il tridente offensivo, in attesa del ritorno di Tsadjout. Domani la conferenza stampa di inizio stagione con la presentazione delle nuove maglie e della campagna abbonamenti
...

di Salvatore Mastropietro

 

L’attesa è finita: parte domani, lunedì 4 luglio, la stagione sportiva dell’Ascoli. I bianconeri si ritroveranno a “La Corte del Sole” agli ordini del nuovo mister Cristian Bucchi. Poi, presso la sede della “Fainplast” del main sponsor Battista Faraotti, ci sarà la conferenza di inizio annata alla presenza del top management del club di Corso Vittorio, incluso il patron Massimo Pulcinelli.

A ciò si affianca il discorso calciomercato, che negli ultimi giorni ha subito un’accelerata per quanto riguarda le operazioni in entrata. Il direttore sportivo Marco Valentini praticamente concluso due trattative per rinforzare la batteria di esterni offensivi a disposizione del nuovo allenatore, che partirà nel precampionato con l’idea di costruire un’idea di gioco basata sul 4-3-3.

Ciciretti e Pulcinelli

È fatta per il ritorno sotto le Cento Torri di Amato Ciciretti. Il classe 1993, già visto in bianconero per sei mesi nella seconda parte della stagione 2018-2019, arriva dal Pordenone con la formula del prestito con diritto di riscatto. Nell’ultimo campionato non ha lasciato il segno proprio con la maglia dei friulani prima e del Como (dove ha giocato da gennaio) poi. È atteso in città per le visite mediche già domani, o al massimo martedì. Il patron Massimo Pulcinelli ha salutato con soddisfazione la conclusione dell’operazione con un messaggio pubblico sul proprio profilo Instagram: «It’s coming back», tradotto «Sta ritornando».

Per l’attacco è in chiusura anche un’altra trattativa, che riguarda il classe 2000 Cristopher Lungoyi. Si tratta di un jolly offensivo che può agire su entrambi i lati del tridente offensivo e, all’occorrenza, anche da seconda punto o da “falso nove”. Di proprietà della Juventus, il giovane arriverà nel Piceno con la formula del prestito con diritto di riscatto (e controriscatto in favore dei piemontesi). Nell’ultimo campionato Lungoyi ha giocato in Svizzera con la maglia del San Gallo, siglando due reti in 15 presenze.

Baschirotto

In uscita, invece, i prossimi giorni saranno probabilmente decisivi per quanto riguarda Federico Baschirotto. Il terzino destro 25enne è finito nel mirino del Lecce, neopromosso in Serie A. Il calciatore è chiaramente allettato dall’opportunità di sbarcare in massima serie, ma c’è prima da trovare la quadra dal punto di vista economico tra i due club.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X