Quantcast
facebook rss

Si alza l’allerta nel Piceno:
28 nuovi positivi al Coronavirus,
tra cui 12 a Lisciano e 9 a Offida

EMERGENZA - Il Sisp ha immediatamente attivato l'inchiesta epidemiologica per tutti. E' emerso un nuovo caso anche tra i dipendenti dello stabilimento Whirlpool di Comunanza, dove domani saranno effettuati numerosi tamponi al personale
...

Un’impennata di contagi ha investito oggi, 9 settembre, il Piceno sul fronte Coronavirus.
Sono 28 i nuovi casi riscontrati, tra cui 12 a Lisciano, frazione di Ascoli, 9 a Offida e 5 a Porto d’Ascoli.
Il servizio Igiene e Sanità pubblica dell’Area Vasta 5, diretto dal dottor Claudio Angelini, da stamattina è al lavoro senza sosta per rintracciare tutti i contatti.
E domani non sarà da meno.
Il Coronavirus oggi ha portato la paura nella piccola frazione ascolana e ad Offida con 9 casi confermati.
Ma ha anche riportato la preoccupazione nello stabilimento Whirlpool di Comunanza, dove è emerso un nuovo contagiato tra i dipendenti.
Si aggiunge ai 5 confermati la scorsa settimana (leggi qui).
Tamponi, domani, per tutte le persone che sono state più vicine al dipendente che risiede proprio a Comunanza e per il quale è partita, come sempre, l’inchiesta epidemiologica a cominciare dagli ambienti familiari.
A Offida il “caso indice” è stato rilevato ieri.
Oggi, dall’inchiesta epidemiologica che è iniziata con i familiari, 3 su 5 sono risultati positivi. In serata il bollettino dei contagiati è arrivato a 9.
Il contagio si sarebbe sviluppato durante una cena avvenuta venerdì scorso nelle campagne offidane.
Anche alcuni iscritti all’Offida Calcio risulterebbero tra i contagiati.
Ad annunciare ed aggiornare il bollettino di oggi, ci ha pensato prontamente il sindaco di Offida Luigi Massa, che ha invitato la popolazione alla «massima prudenza, continuando a rispettare le norme anti Covid sul distanziamento sociale e sul corretto uso delle mascherine, per tutelare la salute pubblica».

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X