facebook rss

Covid, tamponi a tappeto
nelle ex Manuli e Maflow

EMERGENZA CORONAVIRUS - Ad Ascoli, Andrea Quaglietti, Rsu dello stabilimento piceno della Man Oil & Marine: «I controlli erano già stati messi in calendario per questa settimana. A scopo preventivo, vista l'impennata dei contagi. Teniamo altissima la guardia»

Sono stati effettuati tamponi a tutti i dipendenti di due aziende ascolane. La ex Manuli (oggi Man Oil & Marine) e la Maflow.

In entrambi i casi sono stati i vertici aziendali a disporli privatamente dopo il caso di alcune positività al Coronavirus tra i dipendenti.

Sono 3 i positivi alla ex Manuli e 8 alla Maflow.

Il virus s’insinua ovunque. E non risparmia i luoghi di lavoro.

«In realtà – spiega Andrea Quaglietti, Rsu dello stabilimento piceno della Man Oil & Marine – i tamponi erano già stati messi in calendario la scorsa settimana per questa in corso. A scopo preventivo, vista l’impennata dei contagi.

Andrea Quaglietti

Poi è accaduto che lunedì due dipendenti hanno scoperto di essere contagiati. Hanno immediatamente avvisato, mettendosi in quarantena. E’ uno solo, il terzo quindi,  il caso emerso dai controlli effettuati in azienda.

Nel nostro stabilimento da febbraio è stata istituita una commissione interna anti Covid, che vigila sull’applicazione dei rigidi protocolli. Adottiamo tutte le precauzioni, dalla sanificazione programmate degli ambienti alla messa in sicurezza dei fornitori esterni. Teniamo altissima la guardia».

Anche alla Maflow era stato riscontrato qualche positivo. Così sono partiti i controlli per tutti.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X