Quantcast
facebook rss

Covid, 290 nuovi casi nelle Marche
Cinque ricoveri in meno e due morti

CORONAVIRUS - Nel Piceno 29 i contagi rilevati nelle ultime 24 ore. Stabile l'incidenza dei positivi (12%) i regione ma continua a crescere il tasso cumulativo di contagi ogni 100.000 abitanti (112,50). Deceduti un 70enne di Senigallia e una 88enne di Servigliano
...

 

coronavirus-tamponi-3-325x279

 

I nuovi contagi sono 290 nelle Marche, cinque ricoveri in meno (e quattro dimessi in più) rispetto a ieri, cresce il tasso di incidenza cumulativo ogni 100.000 abitanti e resta stabile l’incidenza giornaliera dei positivi.

E’ quanto emerge dal bollettino odierno pubblicato dal servizio Sanità della Regione, secondo il quale erano positivi al Covid e avevano patologie pregresse un 70enne di Senigallia e una 88enne di Servigliano deceduti nelle ultime 24 ore.

Tornando ai contagi, sono stati esaminati 4.582 tamponi: 2.425 nel percorso nuove diagnosi e 2.157 nel percorso guariti. L’incidenza dei positivi si attesta al 12% (ieri era al 12,4%), mentre il tasso cumulativo di contagi ogni 100.000 abitanti arriva a 112,50 (ieri era a 108,5).

I nuovi casi sono stati registrati: 83 nell’Anconetano, 85 nel Pesarese, 29 nell’Ascolano, 43 nel Maceratese, 38 nel Fermano e 12 da fuori regione. I sintomatici in tutte le Marche sono 65.

Sul fronte ospedaliero si registra, invece, un saldo totale in miglioramento rispetto a ieri (stabili i ricoveri in terapia intensiva e in semi-intensiva, cinque in meno nei reparti non intensivi), mentre le persone nei Pronto Soccorso che non vengono conteggiate nei ricoveri sono 6 di 2 al “Mazzoni” di Ascoli.

Ad oggi quindi i pazienti Covid nelle Marche sono 86: 42 nei reparti non intensivi, 22 in semi-intensiva (di cui 3 a Macerata) e 22 in intensiva (3 al “Madonna del Soccorso” di San Benedetto).

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X