Quantcast
facebook rss

Cessione della Samb, Renzi
smentisce le presunte trattative

SERIE D - Così il presidente attraverso una nota della società: “Si tratta di informazioni false e del tutto tendenziose finalizzate esclusivamente a destabilizzare l’ambiente e la squadra. La proprietà è solida ed intenzionata a proseguire il percorso sportivo intrapreso con il club”. Parla il terzino Lorenzio Alboni
...

di Benedetto Marinangeli

“La società e il suo Presidente, presa conoscenza del fatto che nei scorsi giorni sono apparse su testate giornalistiche locali alcune presunte trattative per la cessione del club A.S. Sambenedettese s.r.l. intende smentirne categoricamente il contenuto”.

Roberto Renzi

Così il presidente Roberto Renzi, attraverso una nota della società risponde alla notizia, riportata dagli organi di informazione, in base alla quale un ex rossoblù avrebbe fatto da tramite per il possibile acquisto del club del “Riviera delle Palme” da parte di un imprenditore.

“Si tratta –prosegue la nota stampa della società- di informazioni false e del tutto tendenziose finalizzate esclusivamente a destabilizzare l’ambiente e la squadra. La proprietà è solida ed intenzionata a proseguire il percorso sportivo intrapreso con il club A.S. Sambenedettese s.r.l.”.

Chiusa quest’ennesima pagina della querelle societaria della Samb, ora l’obiettivo primario è quello di risollevare le sorti di una squadra in piena crisi di identità e di risultati. Il 1 dicembre apre il mercato dei dilettanti ed in quest0 occasione il sodalizio del Riviera delle Palme potrebbe intervenire in modo pesante. Si sarebbero già individuati gli elementi in uscita che potrebbero anche essere una decina ed in ogni reparto ci saranno rinforzi, ma soprattutto in attacco dove manca un bomber capace di andare in doppia cifra.

Lorenzo Alboni

Ma si interverrà anche su difesa e centrocampo. Necessari infatti un paio di centrali veloci ed un altro intermedio di esperienza. Insomma un grande lavoro attende il diesse Sabbadini e tutto lo staff tecnico. Per quanto riguarda gli under, invece, difficilmente le società di D si priveranno di quelli che hanno a disposizione e quindi si dovrà attendere gennaio quando si riaprirà il mercato dei professionisti.

Squadra. «Mi trovo bene con tutti i compagni di squadra, lo staff  la società». Queste le prime parole di Lorenzo Alboni, laterale classe 2001 che si descrive così. «Ho sempre giocato da terzino –dice-  ma lo scorso anno ho ricoperto anche il ruolo di mezzala. Ma prediligo la posizione da esterno perché mi permette di spingere di più. Ho svolto tutto il settore giovanile nel Cesena per sette anni per poi, nella passata stagione passare all’ Imolese, la mia prima esperienza con i grandi. Ed ora eccomi, qui a San Benedetto in una grande piazza  con una tifoseria spettacolare. Si tratta della mia prima esperienza fuori casa. Volevo provare qualcosa di nuovo e quando la Samb mi ha chiamato ho detto subito sì».

Sul futuro della formazione rossoblù, Alboni è esplicito. «Dobbiamo riprenderci al più presto. Siamo una squadra forte che può fare grandi cose. Allenarsi bene è fondamentale per migliore sia fisicamente che mentalmente. E se continuiamo a farlo con l’intensità che mettiamo in campo quotidianamente, allora anche i risultati arriveranno. E poi  -conclude il terzino rossoblù- le idee del mister sono positive ed ottime e ci porteranno sulla strada».

Oggi i rossoblù hanno svolto la classica doppia seduta. Al mattino un lavoro di forza funzionale in palestra, nel pomeriggio, invece, esercitazioni di possesso palla e partite a pressione. Domani è prevista una seduta pomeridiana. Sul fronte infermeria, ancora a parte Lulli, mentre Ferri Marini è stato impegnato in un lavoro specifico e da domani rientrerà in gruppo.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X