Quantcast
facebook rss

Ascoli, si sblocca il mercato in uscita: Saric ai saluti dopo due stagioni

SERIE B - Il centrocampista classe 1997 sta per passare alla Sampdoria con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Proseguono anche i discorsi con il Lecce per Baschirotto. Picchio Village: ieri il primo allenamento alla presenza dei possessori dei token ufficiali
...

 

di Salvatore Mastropietro

 

Dopo aver chiuso tre operazioni in entrata (Giordano, Ciciretti, Lungoyi), in casa Ascoli anche il mercato in uscita è in procinto di sbloccarsi dopo alcune settimane interlocutorie. In particolare, sembra essere giunta alla sua definizione la situazione di Dario Saric, che dalla fine della scorsa stagione era stato indicato come “uomo mercato bianconero” per l’estate 2022.

 

Saric

Il centrocampista classe 1997, presente regolarmente agli ordini di mister Bucchi fin dal primo giorno di raduno precampionato, è ad un passo dal diventare un nuovo calciatore della Sampdoria. Il club blucerchiato era stato tra i primi a mostrare interesse per l’ex Carpi, insieme ad altri club come Torino ed Empoli. La trattativa ha ripreso piede negli ultimi giorni con i liguri che hanno trovato l’accordo sia con il calciatore (sul piatto un triennale da 300.000 a stagione) sia con la società di Corso Vittorio. L’operazione tra le due società, in buoni rapporti già dallo scorso gennaio dopo il passaggio di Sabiri in Liguria, è stata impostata sulla base di un prestito con obbligo di riscatto fissato a circa 1 milione e mezzo. Da definire gli ultimi dettagli, che potrebbero riguardare eventuali bonus da inserire nell’accordo.

 

Saric si appresta dunque a salutare l’Ascoli dopo due stagioni. Il Picchio lo acquistò dal Carpi a titolo definitivo per circa 400.000 euro (la plusvalenza sarebbe dunque di oltre un milione). Nei due anni vissuti all’ombra delle Cento Torri il centrocampista ha collezionato 68 presenze, condite da 4 reti (di cui 3 nell’ultimo campionato) e 6 assist. Ora gli si è presentata l’opportunità di sbarcare alla corte di Marco Giampaolo, da sempre amante delle mezz’ali atletiche e di inserimento.

 

Baschirotto

Sempre per quanto riguarda il calciomercato in uscita, proseguono i discorsi tra Lecce ed Ascoli per il passaggio in Puglia di Federico Baschirotto. I bianconeri hanno chiesto ed ottenuto l’inserimento nell’operazione del prestito di Lorenco Simic, difensore centrale classe 1996. Resta da trovare la quadra sul conguaglio economico richiesto dal club del patron Pulcinelli.

 

PICCHIO VILLAGE – Dopo tre giorni di test atletici e visite mediche, sono iniziati ieri, giovedì 7 luglio, gli allenamenti di gruppo dei bianconeri al “Picchio Village”. In mattinata la squadra ha svolto attivazione atletica, circuito di forza in palestra e una seduta atletica in campo.

 

Nel pomeriggio, prima della seconda sessione di lavoro, il gruppo ha ricevuto la visita dei possessori dei token ufficiali Ascoli Calcio. Dionisi, Buchel, Bidaoui, Caligara, Botteghin, Baschirotto, De Paoli e Falasco si sono intrattenuti a lungo con gli iscritti all’Honour Club per firmare autografi e farsi immortalare in foto ricordo. I tifosi, dopo aver ricevuto un gadget, hanno fatto merenda a bordocampo per poi assistere alla seduta di allenamento.

 

Mister Bucchi nel pomeriggio ha impegnato la squadra in attivazione fisico atletica, esercitazione tecnico tattica e lavoro metabolico.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X