facebook rss

Samb e il Coronavirus,
l’appello di Angiulli:
«Tutti a fare le donazioni
per Area Vasta 5»

SERIE C - Il centrocampista: «Ci siamo mossi per fare una raccolta fondi per gli ospedali del Piceno. Noi giocatori abbiamo già fatto una donazione e continueremo a farla. Ora tocca a voi fare la vostra, se potete anche con una piccola donazione»

di Benedetto Marinangeli

La Samb ed i suoi calciatori in prima linea nell’ emergenza coronavirus.  Il club rossoblù , infatti ha aderito alla raccolta fondi da destinare all’Asur Area Vasta 5 con alcuni giocatori, a partire da Luca Gelonese che autonomamente hanno già fatto delle elargizioni attraverso internet. Oggi, arriva l’appello di Federico Angiulli.

Angiulli (Foto Cicchini)

«In questi giorni di grande difficoltà – afferma il centrocampista attraverso i canali social della Samb – oltre a restare a casa e cercare di limitare al massimo i contatti con l’esterno e con le altre persone c’è un altro modo con cui possiamo aiutare questi eroi, i medici e gli infermieri che stanno lavorando ventiquattro ore al giorno, tutti i giorni, per cercare di curare tutti senza lasciare nessuno fuori, e per cercare di farci tornare alla normalità il prima possibile».

«La Sambenedettese – aggiunge Angiulli – si è mossa in prima linea per fare una raccolta fondi per gli ospedali del Piceno. E noi giocatori abbiamo già fatto una donazione, abbiamo fatto la nostra parte e continueremo a farla. Ora tocca a voi fare la vostra, se potete  anche una piccola donazione, che potrà rivelarsi fondamentale per salvare tutte le persone e ripeto, per tornare alla normalità il prima possibile. Sulla pagina della Sambenedettese troverete tutte le informazioni utili per fare questa donazione, e mi raccomando: Forza tutti insieme ce la possiamo fare».

In conseguenza dell’emergenza legata al Coronavirus e dei provvedimenti assunti dal presidente del Consiglio dei Ministri, la Lega Pro, per la tutela della salute, ha raggiunto un accordo con l’Associazione Italiana Calciatori. Ha disposto che, a partire da dal 10 marzo e fino a tutto il 20 marzo, sia osservata la sosta delle attività. “Resta comunque ferma – si legge – ma soltanto con l’accordo dei calciatori, la possibilità di ridurre la durata della sosta”.

Di fatto alcuni club hanno optato per soluzioni diverse. Alcuni riprenderanno con diversi giorni di anticipo, altri invece non si fermeranno. Infine alcune società hanno annunciato lo stop senza ancorar fissare la ripresa. La Samb ha fissato la ripresa degli allenamenti per martedì prossimo 17 marzo ma non è escluso che si adegui a questa nuova direttiva.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X