Quantcast
facebook rss

«Samb, occhio al trappolone Aurora Alto Casertano»: il tecnico Alfonsi mette in guardia i rossoblù

SERIE D - L'allenatore rivierasco: «Sarà la nostra ultima partita in casa e la dobbiamo giocare con grande intelligenza, non pensare a nulla e mettere in pratica in campo ciò che sappiamo fare quando giochiamo al Riviera». Mancheranno Alboni, Lulli e Tomas: possibili anche cambiamenti anche tattici. Fischio d'inizio alle 16
...

 

di Benedetto Marinangeli

 

Solo 7 punti in classifica frutto di una vittoria e quattro pareggi. Questo il ruolino dell’Aurora Alto Casertano che domani pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 16) scenderà in campo al Riviera delle Palme. Un avversario da tempo in disarmo e retrocesso in Eccellenza ma che contro la Samb avrà tutte le intenzioni di fare bene.

Nella gara di andata i rossoblù si imposero in rimonta al termine di una gara che fu resa particolarmente difficile dall’ottimo atteggiamento mentale con cui i campani avevano affrontato la formazione di Visi e Alfonsi.

Mister Alfonsi

E domani l’Aurora Alto Casertano in uno stadio vero vorrà a tutti i costi fare una bella figura. Come non dimenticare il 3-2 inflitto dal Lecce alla Roma all’Olimpico il 20 aprile 1986 che praticamente tolse lo scudetto dalle mani dell’undici di Sven Goran Eriksson. E quindi sono queste le partite che rivestono le maggiori insidie. Da una parte la Samb che rincorre i playoff, dall’ altra un’Aurora Alto Casertano che non ha più nulla da chiedere al suo campionato se non quello di chiuderlo con un risultato di prestigio.

«E’ vero –dice Sante Alfonsi al termine della classica seduta di rifinitura– siamo i favoriti ma questa partita mi fa più paura di quella di Tolentino. Non dobbiamo sottovalutare la formazione campana perché contro la Samb vorrà fare una bella figura e quindi bisognerà essere molto concentrati».

Ed ancora. «Si tratta di una grande trappola in cui non possiamo e dobbiamo cadere. Sarà la nostra ultima partita in casa e la dobbiamo giocare con grande intelligenza e quindi non pensare a nulla e mettere in pratica in campo ciò che sappiamo fare quando giochiamo al Riviera».

Visi e Alfonsi dovranno fare a meno degli infortunati Alboni e Lulli e con loro anche Luka Tomas che martedì prossimo ritornerà ad allenarsi con il gruppo per tornare a disposizione dello staff tecnico per la trasferta del 22 maggio a Pineto. Possibili, quindi anche delle modifiche per quanto riguarda l’aspetto tecnico-tattico.

«Disputeremo la terza partita in una settimana-è sempre Sante Alfonsi che parla- e quindi qualche cambiamento ci sarà anche considerando gli infortuni. Ci sono poi alcuni calciatori acciaccati e quindi valuteremo tutto domani mattina. Sicuramente metteremo in campo la migliore formazione con il chiaro obiettivo di conquistare i tre punti».

Samb-Aurora Alto Casertano sarà diretta da Stefano Re Depaolini di Legnago, assistenti Gentile e Di Berardino.

 

SOLIDARIETA’ – In occasione della gara casalinga Samb-Aurora Alto Casertano, all’ingresso dei settori Curva Nord, Tribuna centrale e Tribuna Est Mare, verranno posizionati dei bussolotti per favorire una raccolta fondi in favore di Sara, una giovane di 20 anni, di Stella di Monsampolo, che dalla nascita combatte contro la fibrosi cistica. Per andare avanti Sara deve sostenere l’acquisto di un costoso farmaco che, nel suo caso, non viene distribuito gratuitamente. Il vostro piccolo contributo può fare la differenza! Raccolta online, promossa sempre dai familiari di Sara: https://splitted.it/colletta-sara/

 

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X