Quantcast
facebook rss

Samb, domani il Cozzella Day: conferenza stampa del diesse dopo la contestazione

SERIE D - Si conosceranno le sue decisioni: dimissioni sì, dimissioni no. Intanto è arrivato il nulla osta per il giovane belga 2004 Matthieu Bekaert
...

Il ds Cozzella

 

di Benedetto Marinangeli

 

Solo domani mattina si saprà se il diesse Vittorio Cozzella resterà alla Samb. Infatti alle ore 11,45 è fissata, al “Riviera delle Palme”, una conferenza stampa da parte del dirigente rossoblù. Come si sa, Cozzella domenica scorsa nel ritiro di Monteprandone ha avuto un accesso confronto con alcuni ultra che lo avevano invitato a non assistere alla stracittadina con il Porto d’Ascoli.

 

Inoltre nel corso della gara sono partiti cori nei suoi confronti ed anche uno striscione nella tribuna est mare con il chiaro invito ad andarsene. Dopo quattro giorni di no comment e silenzio, domani Cozzella farà conoscere la sua decisione.

 

Il dirigente campano è finito nell’occhio del ciclone non solo per la non ottimale posizione di classifica della Samb, ad otto lunghezze dalla capolista Trastevere e con un solo punto di vantaggio sulla zona playoff, ma soprattutto per la costruzione di una squadra che ancora non riesce ad esprimersi come si deve. Senza dimenticare l’esonero di Alfonsi, l’arrivo di Prosperi con la conseguente querelle Campilongo ed il caso Rasi. Inoltre alcuni rumor parlano anche di un non facile rapporto con lo spogliatoio rossoblù.

 

Ma Cozzella vanta un ottimo rapporto di amicizia con il presidente Roberto Renzi che finora è rimasto anche lui in silenzio, non proferendo parola su quello che sta accadendo in casa Samb. La chiarezza non è stata mai una caratteristica principale della dirigenza rossoblù ad iniziare dalla mancata spiegazione della mancata iscrizione al campionato di Serie C.

 

SQUADRA – Dopo il nulla osta della Fifa al trasferimento (passaggio fondamentale per i calciatori che non hanno compiuto ancora la maggiore età), è arrivato in data odierna il transfer definitivo per Matthieu Bekaert, centrocampista belga classe 2004, che ora è a tutti gli effetti un tesserato rossoblù. E quindi potrà anche essere impiegato da Prosperi nel prossimo match interno con la Roma City.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X