facebook rss

Condoglianze del sindaco Fioravanti
alla famiglia del deceduto
La generosità di Faraotti,
Gabrielli e Brandozzi

EMERGENZA CORONAVIRUS - Il primo cittadino annuncia la riduzione delle corse Start per e da San Benedetto e Civitanova da lunedì, e le due strutture esterne per il pre triage negli ospedali di Ascoli e San Benedetto. «Prossimi giorni decisivi. Andiamo verso il picco dei contagi». Giunta comunale via Skype

Ascoli: Piazza Roma deserta

Il sindaco Fioravanti

Appena venuto a conoscenza del primo decesso addebitato al coronavirus, il sindaco Marco Fioravanti si è messo in contatto con i familiari dell’anziano, che era già molto malato, per esternare le sue condoglianze e quelle di tutta l’Amministrazione comunale alla famiglia. E’ stato questo il primo pensiero del primo cittadino, nella sua diretta Facebook-Instagram serale, seguita da 1.500 utenti. Ha ricordato per l’ennesima vola i comportamenti da seguire allontanare il contagio. «Non voglio vedere anziani in giro. E la spesa facciamola una volta a settimana invece che due – ha detto – i prossimi giorni saranno decisivi. Andiamo verso il picco dei contagiati. E sarà purtroppo una fase ancora lunga. Ma non dobbiamo farci prendere dal panico. Facciamo invece aumentare la responsabilità e seguiamo le prescrizioni». Ricordato anche il caso di una mamma con figlio che studia a Barcellona e che non riesce a tornare in Italia.

Battista Faraotti

Il sindaco annuncia poi che domani, lunedì 16 marzo, sia nell’ospedale di Ascoli che in quello di San Benedetto, verranno montate le strutture esterne pre triage per esaminare le persone che presentano sintomi sospetti. Ciò consentirà di diversificare i percorsi dei pazienti coronavirus e no. Le visite dei familiari alle persone ricoverate presso l’ospedale Mazzoni non sono consentite per evitare il rischio di contagi: a meno che non casi di estrema necessità.

Sempre da domani saranno diminuite le corse della Start per e da San Benedetto e Civitanova per disincentivare i movimenti ma garantendo nello stesso tempo il servizio a chi si sposta per lavoro. Domani il Comune definirà il cronoprogramma per la sanificazione delle strade e degli uffici comunali.

Barbara Gabrielli

Il sindaco ha colto l’occasione per ringraziare pubblicamente l’imprenditore Battista Faraotti, titolare della Fainplast, che ha effettuato una donazione all’Area Vasta 5 di 100.000 euro che consentiranno di incrementare i presidi sanitari a disposizione. E un grazie anche al Gruppo Gabrielli, che ha nesso a disposizione 30 posti letto, alla ditta Brandozzi per le strutture esterne che saranno installate domani e a Graziano Ricami per la disponibilità a realizzare mascherine in cotone “sartoriali” che possono essere comunque utili in alcune situazioni. “per le mascherine ministeriali sono in corso diversi contatti e speriamo di reperirle presto”.

Gianni Brandozzi

«La Giunta comunale – ha infine annunciato il sindaco – si riunirà molto presto, per alcuni provvedimenti importanti, in modalità skype». Sarà la prima volta in assoluto di riunioni e decisioni in linea anche stando ognuno a casa propria. All’ordine del giorno in particolare il bilancio di previsione 2020 e pluriennale 2020-2022.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X