facebook rss

Nei seggi di Ascoli lunghe file
sin dalle prime ore del mattino

ASCOLI - Elettori alle prese con modalità del tutto nuove e storiche. Operazioni gestite dal personale di vigilanza per le prescrizioni anti Covid. I tempi si dilateranno ulteriormente nelle ore serali vicine alla chiusura dei seggi

Il seggio nella scuola media di Borgo Solestà

Si sono subito formate file, anche lunghe ed affollate, davanti ai seggi elettorali di Ascoli. In particolare a Porta Cappuccina, fuori dai seggi n. 12, 13 e 15 (nelle foto) ubicati nella scuola media “Ceci” in via San Serafino. File però inevitabili, anzi in molti casi gestite bene dal personale di vigilanza, a causa delle prescrizioni anti Covid.

Presumibilmente, nelle ore più “calde”, quelle serali vicine alla chiusura dei seggi, i tempi si dilateranno ulteriormente. Ma, ripetiamo, situazione inevitabile pur con tutta la buona volontà dei componenti dei seggi e degli addetti alla gestione delle entrate.  Ad esempio nei seggi della scuola Malaspina, nel centro storico, dove depongono le schede un numero elevato di cittadini, sin dalle primisse ore è stata registrata una intensa presenza.

Queste elezioni al tempo del Covid resteranno sicuramente alla storia non tanto per il risultato finale quanto per le modalità. Se in tempo ante Covid era davanti alla porta del seggio o nei corridoi che c’era a attendere, questa volta, per filtrare gli ingressi e rispettare il distanziamento fisico, oltre naturalmente all’uso obbligatorio della mascherina,  l’attesa è fuori dagli edifici. La novità è anche la chiamata quasi si trattasse di una tombola con i numeri dei seggi: 4, 5, 6, eccetera, e via si entra.

I seggi stasera chiuderanno alle ore 23 e domani lunedì riapriranno alle 7 per chiudersi definitivamente alle 15. Prima spoglio delle schede del referendum poi di quelle per le regionali.

Dall’andamento della prima parte della giornata sembrerebbe che la partecipazione sia sui consueti livelli. Tuttavia c’è da ipotizzare che il timore della pandemia scoraggi, soprattutto gli anziani, dall’andare a votare. Ecco perché, oltre alla generale crescente tendenza alla disaffezione, si teme che il numero dei votanti sia al di sotto delle ultime consultazioni elettorali.

La domenica con il sole ha anche spinto molti ascolani verso la spiaggia sambenedettese per godersi il mare. Ecco perché molti hanno scelto di votare prima della partenza. Ma la maggior parte ha rimandato al rientro o a domani.

Persone in attesa alla scuola Malaspina



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X