Quantcast
facebook rss

“Solidali e sicuri”,
Consav al fianco
della Croce Rossa
nella lotta al Coronavirus

ASCOLI - Bel gesto di solidarietà da parte del consorzio di revisioni, che nonostante le difficoltà del momento ha scelto di contribuire attivamente alla causa degli operatori sanitari finanziando l'acquisto di dispositivi di protezione per il personale medico
...

Dopo un paio di mesi di calma – solo apparente – e relativa tranquillità, l’ombra dell’emergenza sanitaria è tornata a incombere minacciosamente su tutto il Paese, mettendo a dura prova un sistema sanitario nazionale già ridotto allo stremo dagli sforzi profusi a partire dallo scorso marzo.

Scampato per miracolo alla prima ondata, nelle ultime settimane anche il Piceno ha dovuto fare i conti con la terribile minaccia del Covid. Viviamo tempi difficili, non solo per medici e operatori sanitari, ma anche per lavoratori e aziende, con il comparto economico alle prese con le inevitabili conseguenze del lockdown, leggero o pesante che sia.

In questo quadro tutt’altro che confortante, buone notizie arrivano però dal fronte della solidarietà. Fin dalla prima fase dell’emergenza, infatti, il progetto “Solidali e sicuri. Consav al fianco della Croce Rossa“, promosso dal noto consorzio di revisioni con sede ad Ascoli in collaborazione con il comitato locale della Croce Rossa Italiana, ha contribuito ad aiutare concretamente i tanti operatori coinvolti sul campo attraverso un gesto particolarmente significativo.

Per ogni revisione portata a termine in questi mesi, la Consav ha devoluto un euro in favore della Croce Rossa ascolana, confermando ancora una volta la grande attenzione al sociale e alle esigenze della cittadinanza da parte del consorzio.

consav

La locandina del progetto

Grazie ai fondi raccolti finora tramite il progetto è stato possibile donare alla Croce Rossa 150 presidi sanitari di protezione, prontamente messi a disposizione del personale medico in occasione dei trasporti dei pazienti positivi di tutto il Piceno.

Un risultato straordinario, testimoniato dalla riconoscenza di chi, sin dalle prime fasi dell’emergenza sanitaria, è costantemente in prima linea per la tutela della nostra salute. «Ringraziamo di cuore la Consav per il doppio gesto di solidarietà a beneficio del nostro territorio» dichiarano i responsabili locali della Croce Rossa. «Grazie a questo contributo potremo potenziare ulteriormente la nostra risposta all’emergenza.

Oltre all’impegno dei nostri dipendenti, da sempre per noi motivo di grande orgoglio, questa donazione all’attività quotidiana e costante dei volontari della Croce Rossa ascolana è stata possibile grazie alla generosità dei clienti della Consav che, attraverso le revisioni, hanno contribuito concretamente all’acquisito di presidi di protezione personale».

Buone notizie, per automobilisti e non: il progetto proseguirà anche nelle prossime settimane. Fare un bel check-up alla propria auto e contribuire in prima persona alla causa della Croce rossa, quale migliore occasione per fare due buone azioni in una?

(articolo pubbliredazionale)



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X