Quantcast
facebook rss

Quintane di Ascoli e Foligno: Giostre diverse ma sempre più uguali

ASCOLI - Si cominciò con le diatribe del 1955 sulla denominazione. Per decenni si è proseguito nel segno della rivalità. Poi, nonostante la sostanziale differenza anelli-scudo, nel tempo la Giostra ascolana è diventata simile a quella umbra: sei cavalieri sui dieci in gara a Foligno ne sono la prova
...

In alto, da sinistra: Luca Innocenzi (Porta Solestà), Mattia Zannori (Porta Maggiore), Nicholas Lionetti (Piazzarola). In basso, da sinistra: Lorenzo Melosso (Porta Romana), Massimo Gubbini (Porta Tufilla), Pierluigi Chicchini (Sant’Emidio)

 

di Andrea Ferretti

 

Altra pista, altro giro. Dopo la Quintana di Foligno, sotto con la Quintana di Ascoli, una rivincita ravvicinata rispetto alla vera “Giostra delle Rivincita” che il 18 settembre rappresenterà il secondo e ultimo appuntamento del 2022 nella città umbra. In comune c’è solo il nome, Quintana, rimasto tale nonostante le furibonde diatribe storiche del 1955 quando la Quintana di Foligno, che si svolgeva dal 1946, ebbe non poco da ridire sulla nascente giostra, a cavallo pure quella, di Ascoli.

 

Gubbini durante la Giostra di agosto 2021 ad Ascoli

Sono trascorsi quasi settant’anni, si è perso il conto dei giri di pista compiuti sui due fronti, e nel tempo le due Giostre sono diventate sempre più simili. Da una parte gli anelli, dall’altra l’impatto con lo scudo del Moro. A Foligno pista più agile e veloce, ad Ascoli stretta con curve quasi a gomito che sembrava di correre sul travertino di Piazza del Popolo. Prima, e per tanti anni, era così. A partire dalla metà anni Novanta le due gare sono diventate sempre più simili. Ci sono sempre anelli da una parte e scudo dall’altra ma, restando in ambito folignate, l’impatto cui oggi va incontro ad Ascoli un Luca Innocenzi non è paragonabile a quello del suo compianto concittadino Marcello Formica. Altri tempi, altri polsi, altri stratagemmi.

 

Oggi assaltare il Moro del Campo dei Giochi di Ascoli è quasi come prendere un anello a Foligno. Si arrivati a questo con l’angolazione del braccio del moro più ampia rispetto al passato e anche con la trasformazione (nella forma, nella lunghezza e nel fondo del terreno) dell’otto dello Squarcia in una gara di velocità dove i cavalli – prima solo mezzosangue, oggi tutti purosangue – girando quasi di continuo non riescono più a distendere il galoppo.

 

La prova che le due Giostre sono sempre più simili? Non era mai accaduto che sei dei dieci cavalieri protagonisti a Foligno si contendessero anche il Palio ad Ascoli. Ecco i protagonisti della Quintana del 9 luglio e, forse, pure del 7 agosto.

 

La Giostra della Quintana di Foligno

MASSIMO GUBBINI (Porta Tufilla): 39 anni, di Foligno, alla sua Quintana numero 25. Ha vinto 7 Palii: 2008 (2), 2009 agosto, 2012 luglio, 2016 luglio, 2018 luglio, 2021 agosto. Lo scorso anno 2° a luglio.

 

LUCA INNOCENZI (Porta Solestà): 40 anni, di Foligno, alla sua Quintana numero 30. Ha vinto 14 Palii (record): 2010 (2), 2011 (2), 2012 agosto, 2014 (2), 2015 (2), 2017 (2), 2018°, 2019 luglio, 2021 luglio. Lo scorso anno 2° ad agosto.

 

PIERLUIGI CHICCHINI (Sant’Emidio): 33 anni, di Foligno, alla sua Quintana numero 3. Non ha vinto Palii. Lo scorso anno, esordiente, 4° a luglio e 3° ad agosto.

 

MATTIA ZANNORI (Porta Maggiore): 29 anni, di San Gemini (Terni), alla sua Quintana numero 9. Non ha vinto Palii. Il suo score: 3° a luglio e 5° ad agosto 2017, 5° e 6° nel 2018, 2° e 4° nel 2019. Lo scorso anno 6° e 4°.

 

NICHOLAS LIONETTI (Piazzarola): 23 anni, di Faenza (Ravenna), alla sua Quintana numero 9. Non ha vinto Palii. Il suo score: 5° a luglio e 3° ad agosto 2016, 4° e 4° nel 2017, 6° e 3° nel 2018. Lo scorso anno 5° e 5°.

 

LORENZO MELOSSO (Porta Romana): 21 anni, di Ascoli, alla sua Quintana numero 5. Ha vinto 1 Palio (agosto 2019). Il suo score: 4° a luglio 2019. Lo scorso anno 3° e 6°.

 

L’ascolano Lorenzo Melosso vince la Quintana di Foligno

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X