facebook rss

Ascoli, nei prossimi giorni
Pulcinelli incontra Sottil
Giovanili: ko l’Under 17

SERIE B - Attesa l'ufficialità della risoluzione del contratto con l'ormai ex ds Polito. Poi si passerà all'individuazione del successore e si verificheranno le sensazioni del tecnico. Under 17 sconfitta a Pescara dopo le due settimane di quarantena, c'è tempo per rifarsi

 

di Salvatore Mastropietro

Sarà probabilmente decisiva la prossima settimana per quanto riguarda la gestione tecnica in casa Ascoli. La società, nella persona del patron Massimo Pulcinelli e del direttore generale Piero Ducci, è alla ricerca del sostituto di Ciro Polito, ormai ex direttore sportivo bianconero per il quale si attende solo l’ufficialità della separazione che dovrebbe avvenire mediante una risoluzione consensuale del contratto. Le acque in questo senso sono ancora calme. Ci si prenderà probabilmente un po’ di tempo in più per valutare al meglio i vari profili sul mercato, ma bisognerà stare attenti a non far sfociare questa relativa calma in un ritardo di programmazione in vista della prossima stagione sportiva.

Andrea Sottil nei festeggiamenti post partita di Ascoli-Cittadella

C’è attesa, inoltre, per il colloquio che si terrà presumibilmente nei prossimi giorni tra mister Andrea Sottil ed il patron Massimo Pulcinelli. La volontà dell’Ascoli è chiara: il tecnico piemontese è un punto fermo per la società e dovrà esserlo anche per il prossimo futuro. Nella giornata di giovedì il comunicato diffuso dalla società ha fatto intendere come la volontà di continuare il rapporto sia radicata anche in Sottil, ma gli avvenimenti recenti hanno fatto altresì capire di non dover dare nulla per scontato. Sarà importante, dunque, l’incontro in questione per verificare che la separazione con Polito – legato al tecnico ex Pescara da uno stretto rapporto a livello personale e professionale – non abbia cambiato le intenzioni e gli entusiasmi.

Remo Orsini allenatore dell’Under 17

SETTORE GIOVANILE – Il weekend è trascorso con un sapore piuttosto amaro per quanto riguarda il settore giovanile bianconero. Ieri, sabato 29 maggio, la sconfitta della Primavera sul campo del Genoa ha decretato la matematica retrocessione del Picchio dal massimo campionato giovanile. Oggi, domenica 30, la formazione Under 17 ha rimediato un brutto ko (6-0) sul campo del Pescara. I ragazzi allenati da Remo Orsini sono stati, però, fortemente condizionati dalle due settimane di quarantena osservate recentemente, al termine delle quali hanno potuto svolgere solo un paio di allenamenti in preparazione del match. L’Ascoli al momento è ultimo in classifica con un solo punto ma, a differenza delle avversarie, deve ancora recuperare tre partite. Primo recupero il 2 giugno, sempre contro il Pescara.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X